,,

Marlene Engelhorn pronta a donare parte della sua eredità a sconosciuti: "Non ho fatto niente per meritarli"

La 31enne Marlene Engelhorn è pronta a donare la sua eredità di 25 milioni a degli sconosciuti

Pubblicato il:

Marlene Engelhorn, ereditiera austro-tedesca, ha annunciato che è pronta a donare parte della sua eredità a degli sconosciuti. La 31enne, che ha ricevuto 25 milioni alla morte della nonna, discendente del fondatore dell’azienda chimica e farmaceutica Basf Friedrich Engelhorn, ha infatti deciso di rinunciare ai soldi che ha ereditato “senza aver fatto nulla“.

Marlene Engelhorn donerà la sua eredità

Ad annunciare la decisione di voler devolvere l’eredità in favore di alcuni sconosciuti è stata la stessa Marlene Engelhorn. La 31enne, sui social, ha infatti fatto sapere di voler rinunciare alla ricchezza ereditata senza aver fatto nulla per meritarsela.

La giovane, che ha ereditato a settembre 2022 ben 25 milioni di euro, ha lanciato l’appello su X: “Ditemi come devo donare 25 milioni di euro“. Ma chi può essere il giusto consigliere della 31enne?

La richiesta d’aiuto al “consiglio dei saggi”

Marlene Engelhorn ha palesato la sua decisione di donare l’eredità ancor prima di riceverla. Nipote di Traudl Engelhorn-Vechiatto, a cui Forbes aveva attribuito un patrimonio di 3,8 miliardi di euro, la donna austro-tedesca aveva fatto sapere di voler redistribuire parte della ricchezza, circa il 90%, a sconosciuti, ma consigliata da qualcuno.

Ecco che l’appello ha portato alla decisione di avere 50 persone selezionate, più eventuali 15 sostituti, che avranno l’obiettivo di consigliare la 31enne. Il “consiglio dei 50 saggi” sarà chiamato a decidere come usare il denaro.

Perché vuole donare l’eredità

Nei messaggi sui social Marlene Engelhorn è stata abbastanza chiara e decisa nel rendere nota la scelta di rinunciare all’eredità milionaria: “Ho ereditato una fortuna senza aver fatto nulla. Lo stato non vuole nemmeno tassarla”.

“Se i politici non fanno il loro lavoro e non redistribuiscono, allora dovrò farlo da sola. Molte persone faticano a far quadrare i conti pur avendo un lavoro, pagano le tasse su ogni singolo euro che guadagnano. Questo è un fallimento della politica: se la politica fallisce, i cittadini devono cavarsela da soli”, ha detto l’ereditiera.

La giovane, che si aspetta la collaborazione del “consiglio dei 50 saggi” ha fatto sapere di non avere diritto di veto e che anzi metterà le risorse “a disposizione di queste 50 persone” verso cui nutre completa fiducia.

E se non dovessero arrivare decisioni con un ampio sostegno? I soldi resterebbero a Marlene che dovrà trovare un altro modo per risolvere il suo “problema” milionario.

marlene-engelhorn Fonte foto: iStock/X
,,,,,,,,