,,

Mario Calabresi commenta l'arresto di Pietrostefani: "Giustizia"

Mario Calabresi, ex direttore di Repubblica e figlio di Luigi Calabresi (assassinato da Lotta Continua), commenta gli arresti di Parigi

Nella giornata odierna sette ex terroristi italiani rifugiati in Francia sono stati arrestati a Parigi su richiesta dell’Italia, mentre altri tre sono in fuga e sono ricercati. I dieci sono accusati di atti di terrorismo risalenti agli anni ’70 e ’80.

Sono in attesa di essere presentati al giudice per la comunicazione della richiesta di estradizione da parte dell’Italia. Secondo quanto appreso dall’Ansa da fonti investigative francesi, gli arrestati sono Enzo Calvitti, Giovanni Alimonti, Roberta Cappelli, Marina Petrella e Sergio Tornaghi, tutti delle Brigate Rosse; Giorgio Pietrostefani di Lotta Continua e di Narciso Manenti dei Nuclei Armati contro il Potere territoriale. I tre in fuga sono Luigi Bergamin, Maurizio Di Marzio e Raffaele Ventura.

La notizia è stata commentata via Twitter anche da Mario Calabresi, ex direttore di Repubblica e soprattutto figlio di Luigi Calabresi, che fu assassinato da Lotta Continua nel 1972 perché ritenuto responsabile della morte dell’anarchico Giuseppe Pinelli.

Il giornalista, riferendosi all’arresto di Pietrostefani, tra i fondatori di Lotta Continua e condannato a 22 anni di carcere come mandante dell’omicidio Calabresi (del quale si è sempre dichiarato innocente), ha dichiarato che “oggi è stato ristabilito un principio fondamentale: non devono esistere zone franche per chi ha ucciso. La giustizia è stata finalmente rispettata. Ma non riesco a provare soddisfazione nel vedere una persona vecchia e malata in carcere dopo così tanto tempo”.

VirgilioNotizie | 28-04-2021 17:54

Chi sono i brigatisti italiani arrestati in Francia Fonte foto: ANSA
Chi sono i brigatisti italiani arrestati in Francia
,,,,,,,