,,

Marino Bartoletti e il tumore: "Malattia presa in tempo". La frase sul numero di anni di vita che gli restano

Il giornalista Marino Bartoletti ha parlato del tumore e della malattia in una lunga intervista, nella quale ha anche parlato del paradiso

Pubblicato il:

Nel 2021 Marino Bartoletti aveva annunciato di avere un tumore. Ora, a distanza di 2 anni, il celebre giornalista ha parlato della sua malattia (e di molto altro) nel corso di una lunga intervista.

Cosa ha detto Marino Bartoletti sul tumore

Proprio a proposito del tumore e di ciò che gli ha lasciato, al ‘Corriere della Sera’, Marino Bartoletti ha raccontato: “La convinzione che dovremo volerci più bene, cercando di fare più prevenzione“.

Il giornalista ha poi aggiunto: “Sono stato molto fortunato, perché tutto è stato preso in tempo, ma devo la mia vita a persone che sapevano terribilmente il fatto loro”.

La frase di Marino Bartoletti sulla morte dopo la malattia

Marino Bartoletti ha rivelato di aver iniziato a pensare alla morte e a cosa arriverà dopo: “Scrivo tanto del paradiso che comincio a pensarci seriamente. Mi piace immaginare che ci sia un aldilà in cui si può star bene e trovare le persone che abbiamo amato”.

Bartoletti ha poi detto:

“Le statistiche Istat mi concedono ancora 8 anni e mezzo di vita e spero che siano anni sereni e fertili come adesso: dopo la Partita degli dei (il suo ultimo libro, dedicato a Gianluca Vialli, ndr) devo cominciare a pensare al Festival degli dei”.

Marino BartolettiFonte foto: ANSA

Il giornalista Marino Bartoletti, durante una puntata della trasmissione Rai ‘Domenica In’ del gennaio 2023.

L’insegnamento di Gianluca Vialli secondo Marino Bartoletti

“La Partita degli dei” è l’ultimo libro di Marino Bartoletti, dedicato a Gianluca Vialli, che “ci ha insegnato la gentilezza persino nell’addio”.

Proprio a proposito della gentilezza, nell’intervista, il giornalista ha detto: “È rara. Per questo siamo costretti a prenderne atto quasi con stupore. Nel caso di Gianluca, si sentiva tutto l’influsso educativo della sua famiglia nella gentilezza, l’educazione, la simpatia. Lui ci aveva aggiunto la cazzaggine: era un ragazzo meraviglioso”.

Marino Bartoletti e la politica

Nel corso della lunga intervista, Marino Bartoletti ha parlato anche della sua parentesi in politica: “Non è stata politica, il mio amore disarmato per Forlì mi ha portato a fondare una lista civica: ho preso il mio 36% e sono stato per 4 anni il consigliere comunale più presente. Portai un linguaggio nuovo. Alla fine mi concessero l’onore delle armi”.

Marino Bartoletti Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,