,,

Marchisio in politica? Il sogno dell'ex giocatore della Juventus

L'ex giocatore della Juventus e della Nazionale, Claudio Marchisio, pensa a un futuro in politica: magari già dalle prossime amministrative a Torino

Claudio Marchisio, ex giocatore della Juventus e della Nazionale, ha rilasciato un’intervista alla Stampa in cui ha dichiarato di essere un appassionato di politica e di non escludere un suo ruolo attivo in futuro. “È un percorso che vorrei fare – ha premesso -, ma so benissimo quanto debba studiare: so di avere tanto da imparare”.

Claudio Marchisio in politica? Il sogno dell’ex giocatore della Juventus

Claudio Marchisio è nato a Torino il 19 gennaio 1986: bandiera della Juventus, l’ex giocatore si è ritirato il 3 ottobre 2019, a soli 33 anni. Da allora, sui social, la intensificato la sua presenza, prendendo posizioni su temi assolutamente lontani dal calcio. Per esempio sull’immigrazione, o su Silvia Romano e il revenge porn.

La politica lo affascina, così come Mario Draghi: “Il suo arrivo è stata una boccata d’aria fresca. Si diceva: restiamo uniti. Non è successo. Ecco perché dico che per fortuna c’è lui”.

Claudio Marchisio ha spiegato che non gli dispiacerebbe un futuro in politica. Magari già dalle prossime elezioni amministrative di Torino, in programma proprio nel 2021.

Uno dei candidati, Paolo Damilano, lo vorrebbe nella sua squadra? “Ci siamo incontrati, ma anche questa non è una novità: ci conosciamo da anni, e poi io non dico mai di no a chi cerca il confronto con me. C’è sempre da imparare”.

Paolo Damilano è il candidato del centrodestra, ma anche il centrosinistra vorrebbe l’ex centrocampista della Juventus. “Idealmente – ha rivelato – mi colloco in quel campo”.

E cosa pensa di Chiara Appendino, sindaca uscente del M5S? “Una donna che ha dato tutta se stessa per il bene della città – ha risposto – cercando di darle un’impronta diversa, più attenta all’ambiente, all’innovazione, alle nuove generazioni”.

Marchisio non chiude le porte a un suo ruolo attivo: “Ascolto tutti, lo prenderei in considerazione ma da lì a dire di sì ce ne passa. Per me conta capire se posso dare una mano o no. Fare politica è dare un aiuto e per farlo servono competenze ed esperienze. Se ci si rende conto di non averle, è giusto farsi da parte”.

Claudio Marchisio, critiche e consigli alla politica

Claudio Marchisio, nel corso dell’intervista, si è soffermato anche su ciò che non tollera della politica attuale: “La propaganda sulla pelle dei più deboli, il soffiare sulle paure e sulle fragilità per lucrare soprattutto nei momenti di crisi. E l’utilizzo della comunicazione”.

L’ex bianconero ha poi dato un consiglio al futuro sindaco di Torino: “Punterei sul turismo, perché non possiamo essere solo una città di passaggio ma diventare base per chi vuole visitare il mare, le colline e le montagne. Sul rapporto con Milano, perché è essenziale uscire da logiche di competizione per entrare in un’ottica di stretta cooperazione. E sulla crescita delle imprese, anche qui in un’ottica di alleanza anziché competizione”.

VirgilioNotizie | 01-03-2021 13:57

marchisio-politica-sindaco-juventus Fonte foto: ANSA
,,,,,,,