,,

Manolo Portanova a processo per stupro, il calciatore rischia fino a 14 anni di carcere

Il giocatore del Genoa Manolo Portanova è accusato di violenza sessuale di gruppo assieme ad altri tre giovani. Chiesto il rito abbreviato

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Si avvicina il processo per Manolo Portanova, calciatore del Genoa e della Nazionale under 21 accusato di violenza sessuale di gruppo assieme ad altri tre giovani. L’avvocato del giocatore, Gabriele Bordoni, ha annunciato di aver richiesto il rito abbreviato e dunque Portanova verrà giudicato immediatamente nella prossima udienza, il 21 giugno. In caso di condanna rischia fino a 14 anni di carcere.

Manolo Portanova verso il processo per stupro

Nella giornata di ieri, martedì 7 giugno, si è tenuta al tribunale di Siena l’udienza preliminare per la richiesta di rinvio a giudizio avanzata dalla procura per il centrocampista del Genoa Manolo Portanova e altri due giovani accusati di violenza sessuale di gruppo.

L’udienza è stata rinviata dal gup al 21 giugno perché il legale del calciatore, l’avvocato Gabriele Bordoni, era impegnato in un altro processo ad Ancona.

Prima del rinvio dell’udienza preliminare, il gup ha accolto le richieste di costituzione di parte civile della studentessa romana di 21 anni che ha denunciato il presunto stupro, dei suoi familiari e dell’associazione ‘Donna chiama Donna’.

Accusato di stupro, Portanova chiede il rinvio a giudizio

L’avvocato di Portanova, Gabriele Bordoni, ha annunciato al Corriere della Sera che richiederà il rito abbreviato: “Manolo Portanova è assolutamente innocente ma abbiamo deciso di accelerare l’iter dibattimentale per evitare al mio assistito nuove sofferenze”.

Dunque il 22enne calciatore del Genoa verrà giudicato direttamente alla prossima udienza fissata per il 21 giugno. In caso di condanna Portanova rischia dagli 8 ai 14 anni di carcere.

Manolo Portanova a processo per stupro, il calciatore rischia fino a 14 anni di carcere

Portanova accusato di violenza sessuale: la vicenda

Manolo Portanova, 22 anni, è accusato di violenza sessuale di gruppo assieme ad altri tre giovani: lo zio Alessio Angella, 24 anni, l’amico Alessandro Cappiello (25) e un ragazzo minorenne che sarà giudicato dal Tribunale dei minori di Firenze.

I fatti risalgono alla notte tra il 30 e il 31 maggio 2021 e sarebbero avvenuti in una abitazione nel centro storico di Siena. Stando al racconto della vittima, sarebbe stato Portanova ad invitare la studentessa 21enne nell’abitazione.

In seguito sarebbero arrivati gli altri tre giovani e sarebbe iniziata la violenza di gruppo. Gli indagati negano gli abusi e sostengono che la ragazza era consenziente.

Manolo Portanova Fonte foto: IPA
,,,,,,,