,,

Le ultime parole della vittima del maltempo in Piemonte

Resa nota la chiamata che Fabrizio Torre ha effettuato prima di essere travolto dall'onda di fango che lo ha ucciso

È stata resa nota l’ultima chiamata della vittima del maltempo in provincia di Alessandria, in Piemonte. Si tratta di Fabrizio Torre, autista ncc di 52 anni, travolto da un’onda di acqua e fango a Capriata d’Orba.

Era partito dall’aeroporto di Genova con un passeggero straniero. Erano diretti, secondo quanto riporta l’Ansa, al Golf Club Villa Carolina. Ma nei pressi del resort, l’auto è rimasta bloccata dall’acqua.

Il passeggero si è salvato, ed è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Alessandria, dove è arrivato in un grave stato di ipotermia. Strazianti le ultime parole della vittima. Chiamando l’azienda Regiardo & Speroni, per cui lavorava, ha detto: “C’è acqua dappertutto“.

L’ultima telefona di Fabrizio Torre, il conducente morto nell’Alessandrino

“Gli abbiamo chiesto di mettersi in salvo. Poi il nulla…”, hanno raccontato all’Ansa i colleghi del centralino. “Lavora con noi da cinque o sei anni”, ha riferito una dei titolari della società, Marta Regiardo.

“Era una persona pacata ma determinata. Un professionista di cui ci fidavamo. Il servizio di ieri sera era stato prenotato per tempo. Era andato lui perché parlava bene l’inglese, oltre al francese”, ha raccontato.

“Quando l’abbiamo sentito per l’ultima volta, gli abbiamo detto di mettersi in salvo, di cercare un luogo sicuro per lui e per il cliente, ma non è servito”, ha concluso.

Gli ultimi istanti: chiedevano aiuto nel buio, in mezzo all’acqua alta

Secondo le ricostruzioni riportate dall’Ansa, i due sarebbero scesi dall’auto, e sarebbero stati travolti dall’acqua. Il cliente sarebbe riuscito ad aggrapparsi ad alcuni alberi, mentre Fabrizio Torre è stato portato via dal fango, ad alcune centinaia di metri di distanza.

“Sentivamo delle voci chiedere aiuto, ma nel buio i soccorritori hanno avuto non poche difficoltà”, ha spiegato poi Renato Regiardo. Non riuscendo a mettersi in contatto con il suo conducente, si è recato subito a Capriata D’Orba.

“L’acqua era troppo bassa per l’uso del gommone e troppo alta per procedere a piedi. A un certo punto, nonostante gli sforzi dei soccorritori, le voci sono sparite. È stato terribile”, ha raccontato il titolare dell’azienda di auto a noleggio.

METEO: LE PREVISIONI PER LE PROSSIME ORE

VIRGILIO NOTIZIE | 22-10-2019 15:09

Maltempo in Piemonte, le immagini da Alessandria Fonte foto: ANSA
Maltempo in Piemonte, le immagini da Alessandria
,,,,,,,