,,

Maltempo in Sardegna, vittime e dispersi: la situazione

Allagamenti e frane nel Nuorese: vittime e dispersi a causa del maltempo che sta colpendo la Sardegna

Sono due le persone morte a causa dell’ondata di maltempo che si è abbattuta sul Nuorese, a Bitti: si tratta, riporta l’Ansa, di un anziano annegato in casa e di un uomo che è stato travolto da un’ondata di acqua e fango mentre era a bordo del suo fuoristrada. La terza persona, come riporta l’Ansa, risulta ancora dispersa.

Due vittime e una donna dispersa

Sono Giuseppe Mannu, allevatore di 55 anni, e Giuseppe Carzedda, di 90, i morti accertati nell’alluvione di Bitti, mentre si cerca ancora il corpo di Lia Orunesu, 89 anni. Mannu stava rientrando a casa dalla campagna ed è stato travolto da una frana e dalla furia dell’acqua, mentre Carzedda sarebbe morto in casa. Lia Orunesu, secondo una prima ricostruzione dei fatti, sarebbe uscita dalla sua abitazione e anche lei spazzata via dall’acqua.

Il paese, già colpito dall’alluvione del 18 novembre 2013, è rimasto isolato per ore. I tecnici dell’Enel sono riusciti a superare una frana e ad arrivare nel centro abitato per la riparazione del guasto che ha fatto saltare l’elettricità e l’uso dei cellulari che per ore ha impedito la comunicazione.

Il sindaco Giuseppe Ciccolini con una ordinanza ha fatto evacuare per precauzione le famiglie residenti in via Brescia, nella parte bassa del paese.

Oltre a Bitti, si vivono ore di apprensione anche a Galtellì, dove è sotto osservazione il livello del fiume Cedrino. Il sindaco Giovanni Santo Porcu ha disposto l’ evacuazione di 150 persone che vivono nella parte bassa del paese, che sono state trasferite in delle strutture comunali.

Allagamenti e frane in numerose strade

Come era previsto dall’allerta rossa diramata dalla Protezione civile, gran parte della Sardegna si è svegliata sabato mattina sotto piogge abbondanti e sferzata da venti di burrasca. I maggiori disagi si stanno registrando nel Nuorese dove sono stati registrati numerosi allagamenti e piccole frane.

Chiuse per allagamento la statale 129 Nuoro-Macomer all’altezza della località Iloghe e la Sp 46 direzione Lula. Disagi anche sulla statale 131 vicino al bivio per Orosei. Una frana ha causato il blocco del traffico per alcune ore lungo la statale 389 tra Nuoro a Lanusei, al km 39.

Forte vento e pioggia anche sulla Sardegna meridionale. Villacidro è quasi completamente isolata anche a causa della parziale chiusura di alcune strade. Impraticabili per le forti precipitazioni la statale 196 all’altezza del chilometro 16 fino al centro abitato di Villacidro, la provinciale 61 dalla rotonda fino al centro abitato di Villacidro è la statale 197 al chilometro 10.

Disagi a San Gavino Monreale e Pabillonis dovuti ad allagamenti, Vigili del Fuoco sul posto. I carabinieri presidiano i punti strategici per la deviazione del traffico. Oggi scuole, parchi e cimiteri chiusi a Cagliari, Olbia, Quartu e tanti altri Comuni dell’isola. La raccomandazione della Protezione civile è di restare a casa.

Maltempo anche a Cagliari

Violenta grandinata nelle prime ore del mattino e forte vento di scirocco. L’ondata di maltempo si è abbattuta anche su Cagliari e hinterland. Molte le chiamate alla caserma dei vigili del fuoco con interventi che riguardano allagamenti e cadute di calcinacci che costringono le squadre a sistemare le transenne sui marciapiedi.

Mareggiata al Poetto con l’acqua che sta sommergendo l’arenile e si sta avvicinando ai chioschi a bordo strada circondando le piattaforme di legno. Situazione simile anche a La Maddalena spiaggia, nel comune di Capoterra. Anche al Margine Rosso, litorale di Quartu Sant’Elena, gli spruzzi delle onde arrivano sino alla strada provinciale. A Sant’Antioco, nel Sulcis Iglesiente, sono affondate alcune barche da pesca ormeggiate nel porticciolo.

VirgilioNotizie | 28-11-2020 18:45

Maltempo Sardegna, morti e dispersi. Le immagini Fonte foto: Ansa
Maltempo Sardegna, morti e dispersi. Le immagini
,,,,,,,