,,

Malore per Zdenek Zeman ricoverato a Pescara: riscontrata un'ischemia transitoria, come sta l'allenatore

Zdenek Zeman, allenatore del Pescara, è stato ricoverato in seguito a un malore: rilevata una lieve ischemia transitoria, di cosa si tratta

Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Problemi di salute per Zdenek Zeman, allenatore originario della Repubblica Ceca attualmente alla guida del Pescara, in Serie C. La mattina di martedì 12 dicembre, il Boemo ha accusato un malore prima della seduta di allenamento. Accertamenti hanno rilevato una lieve ischemia transitoria. Il tecnico è quindi stato ricoverato presso la clinica Pierangeli di Pescara.

Come sta Zeman: il comunicato del Pescara

Il club ha reso noto che le condizioni di Zeman sono al momento buone e stabili, ma che dovrà assentarsi per qualche giorno per ulteriori analisi.

Mercoledì 13 dicembre, quindi, non sarà in panchina nella gara di Coppa Italia che il Pescara giocherà a Catania, alle ore 20:45.

Cos’è l’ischemia transitoria: le cause

L’ischemia transitoria, come spiegato dal sito dell’Humanitas, si caratterizza per una temporanea interruzione o riduzione dell’afflusso del sangue al cervello.

Dura pochi minuti e – generalmente – non provoca danni permanenti.

Viene definito anche mini-ictus, perché le cause e i sintomi sono simili a quelli del cosiddetto colpo apoplettico o apoplessi (l’ictus, appunto).

Quali sono le cause? L’attacco può essere determinato da un coagulo in un vaso sanguigno, solitamente un’arteria, che fornisce sangue al cervello.

Il coagulo può anche formarsi altrove, a livello del cuore ad esempio, e muoversi nel sistema sanguigno fino al cervello.

Allo stesso modo, il passaggio del sangue può essere bloccato da un restringimento dei vasi sanguigni provocato dall’accumulo di grassi (colesterolo) sulle pareti delle arterie che riducono il flusso oppure favoriscono la formazione di coaguli.

L’attacco ischemico transitorio è generalmente associato ad altre condizioni come:

  • ipertensione;
  • diabete;
  • colesterolo alto;
  • fumo;
  • abuso di alcolici;
  • uso della pillola anticoncezionale.

Quali sono i sintomi dell’ischemia transitoria

Per quanto riguarda invece i sintomi, che durano pochi minuti (oltre le 24 ore si parla di ictus), ci sono:

  • difficoltà a parlare (afasia) e a comprendere il linguaggio degli altri;
  • intorpidimento o paralisi temporanea di un lato del corpo, che interessa volto, braccia e gambe (emiparesi);
  • diminuzione della sensibilità (ipoestesia);
  • disturbo visivo con visione doppia (adiplopia), offuscata o cecità;
  • difficoltà a muoversi, perdita di equilibrio, incoordinazione, vertigini.

zdenek-zeman-malore-ricoverato Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,