,,

Sci, salta la riapertura: il duro attacco di Lara Magoni a Draghi

Dopo l'annuncio della proroga della chiusura degli impianti sciistici, la leghista non ha speso belle parole per il neonato governo Draghi

Il nuovo governo di Mario Draghi “non è altro che il rimpasto degli incapaci“. Lo ha dichiarato Lara Magoni, assessore al Turismo della Lombardia in quota Lega ed ex campionessa di sci, in seguito alla notizia della chiusura degli impianti fino al 5 marzo, nonostante la riapertura fosse prevista inizialmente per il 16 febbraio. “A poche ore dalla riapertura dei comprensori, dicono non si apre”, ha commentato in un video in diretta su Facebook.

“La montagna è fatta di gente che ci lavora, di famiglie che è per mesi che aspettano di lavorare. Ma non avete vergogna? Un po’ di vergogna? Sono inc***ata, non avete idea di cosa vuol dire aprire un comprensorio. Voi la montagna la odiate“, è l’accusa che Magoni ha lanciato via social.

“La gente di montagna è troppo buona, rispettosa. Voi non meritate il rispetto della gente di montagna”, ha sottolineato la leghista, parlando di “decisioni repentine senza nessuna logica“.

“È giusto rispettare l’epidemia, sono bergamasca, so cosa è successo. Però non potete venirmi a dire che al supermercato le colonne vanno bene”, mentre sugli sci si è decisa la capienza “del 30%. Bormio ha 50 km di piste e ci possono stare solo 3 mila persone. Vi rendete conto? In metro ammucchiati e lì 3 mila”, ha continuato.

Lara Magoni ha poi postato un secondo video su Facebook per chiedere scusa per i toni usati, e ringraziando i nuovi ministri Giancarlo Giorgetti, del Mise, e Massimo Garavaglia, del Turismo, che si sono spesi per assicurare un cambio di rotta rispetto alla proroga della chiusura degli impianti sciistici, in seguito anche alle proteste delle Regioni.

VirgilioNotizie | 15-02-2021 10:45

Draghi, le reazioni alla lista dei ministri: delusi e contenti Fonte foto: ANSA
Draghi, le reazioni alla lista dei ministri: delusi e contenti
,,,,,,,