,,

Madonna ha in casa un quadro sparito da un secolo, la Francia lo rivuole: di quale dipinto si tratta

La cantante Madonna sarebbe in possesso di un quadro scomparso durante la Prima Guerra Mondiale: virale l'appello per prestarlo alla Francia

Pubblicato il:

La cantante Madonna è al centro di un curioso caso internazionale che coinvolge il mondo dell’arte: sarebbe in possesso di un originale quadro sparito dalla Francia da oltre cento anni e ora sono partiti gli appelli per farlo restituire, quantomeno in prestito.

Madonna e il quadro da 1.3 milioni

La vicenda, ripresa da testate internazionali come il The Guardian e Le Figaro, parte da molto lontano: nel 1989 Madonna Louise Veronica Ciccone, una delle star della musica più famose della storia, ha comprato un quadro ad un’asta di New York.

Fin qui nulla di strano, considerando che la cantante già possiede una nutrita collezione di opere d’arte, tra le quali anche tele di Pablo PicassoSalvador DalìFrida Kahlo. Per acquistarlo, avrebbe speso la bellezza di 1.3 milioni di dollari.

Probabilmente, mai avrebbe pensato che quel dipinto sarebbe poi finito al centro di un caso: dalla Francia affermano infatti che quel quadro era considerato distrutto durante la Prima Guerra Mondiale.

Quale quadro ha Madonna e chi è l’autore

Stando alle fonti, Madonna è in possesso dell’originale ‘Diana ed Endimione’ del pittore francese Jérôme-Martin Langlois, un’opera che ha alle spalle una complessa storia artistica e di proprietà.

Commissionato da Luigi XVIII per la Sala di Diana della splendida Reggia di Versailles, il quadro è stato poi acquistato dallo Stato nel 1973. Le traversie della Prima Guerra Mondiale ne aveva fatto perdere le tracce e si pensava che fosse andato distrutto in un bombardamento nel 1918.

Non c’è ancora la certezza assoluta che il dipinto di Madonna sia l’originale di Langlois: Le Figaro sostiene che potrebbe trattarsi di una copia quasi identica ma priva di data e della firma.

L’appello del sindaco di Amiens

La vicenda è tornata d’attualità grazie all’appello di Brigitte Fouré, sindaca della città di Amiens. Tramite i social, ha lanciato infatti un appello a Madonna per farsi restituire il quadro. In prestito, almeno.

Non ci sono infatti dubbi sulla legittimità dell’acquisto da parte della star oggi 65enne (e irriconoscibile per i fan), ma considerando che la città di Amiens punta a candidarsi a capitale europea della cultura nel 2028, la sua prima cittadina ritiene utile poter avere il dipinto.

“Un recente articolo del quotidiano Le Figaro ci ha permesso di scoprire che potrebbe essere stato ritrovato il dipinto depositato prima della Grande Guerra al Museo di Belle Arti di Amiens – ha scritto nel post – Invio questo messaggio a Madonna affinché accetti di prestarci quest’opera! Potrà così, per un po’, tornare ad Amiens ed essere vista da migliaia di persone”. Accetterà?

madonna-quadro-francia Fonte foto: GETTY IMAGES
,,,,,,,,