,,

M5s chiede revoca concessione Autostrade, le parole di Di Maio

Il vicepremier: "Chi ha sbagliato, pagherà"

“Lo abbiamo sempre detto: chi ha sbagliato deve pagare. E, ve lo assicuro, pagherà”. Così, su Facebook, Luigi Di Maio è tornato sul tema delle concessioni autostradali. “Il mio abbraccio alle famiglie delle vittime del Ponte Morandi. Lo Stato è con voi!”, ha anche scritto il ministro del Lavoro prima di arrivare al vertice con Giuseppe Conte e Matteo Salvini.

Il M5s vuole chiedere la revoca delle concessioni ad Autostrade e dopo la riunione tra il presidente del Consiglio e i due vicepremier è previsto un supplemento interamente dedicato a questo tema. Di Maio, nel post sul social network, ha lanciato un duro attacco ai concessionari accusandoli di avere per anni “solamente arricchito il proprio portafoglio, aumentando i pedaggi al casello, spesso senza garantire un’adeguata manutenzione. E i risultati, purtroppo, si sono visti”. Da qui l’annuncio che “grazie all’impegno del ministro Toninelli” il Movimento starebbe per “attuare un’autentica rivoluzione che ci consentirà da gennaio del prossimo anno di avere persino tariffe ridotte e recuperi di efficienza anche oltre il 20 per cento”.

Infine il vicepremier ha lanciato un avvertimento: “le tariffe al casello saranno legate ai reali investimenti che i concessionari effettueranno e alla qualità della gestione. Ciò significa che, se non fai gli adeguati interventi, sei fuori e resti lontano chilometri da qualsiasi infrastruttura del Paese. Inoltre i costi di gestione dei concessionari saranno ben monitorati: nessuno potrà fare più il furbo!

VIRGILIO NOTIZIE | 25-06-2019 21:09

Luigi Di Maio Fonte foto: Ansa
,,,,,,,