,,

M5S, l'affondo di Salvini e il duro attacco di Gasparri

Il leader leghista va all'attacco degli ex alleati di governo, il senatore di Forza Italia critica Grillo ed il Movimento

“Grillo e Di Maio hanno rubato un sogno a milioni di italiani, svendendo il cambiamento in cambio di qualche poltrona offerta dal Pd”. Con queste parole, riportate dall’Ansa, Matteo Salvini ha commentato le recenti dichiarazioni di Beppe Grillo e del capo politico del M5S Luigi Di Maio, che si sono incontrati a Roma dopo il voto sulla piattaforma Rousseau sulle regionali.

“Tantissimi elettori e tanti eletti se ne sono accorti, la Lega è una comunità aperta anche a loro, determinata a proseguire sulla via del cambiamento, in Italia e in Europa. Mai col Pd, la coerenza prima di tutto”, ha aggiuto il leader della Lega.

Poi l’affondo su Twitter: “‘Votateci per beneficenza, contro una destra pericolosetta…’ E prima ancora voleva togliere il voto agli anziani e cancellare le elezioni!?! Grillo ormai non fa più ridere, poveretto, fa pena”. Questo il tweet di Salvini, accompagnato da alcune immagini di Grillo e Di Maio con la scritta “The end” sopra.

M5S, il duro attacco di Maurizio Gasparri

“I grillini sono il peggio che la politica italiana abbia mai espresso. Un’accolita di incompetenti e di ipocriti”. È questo il duro attacco sferrato dal senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri al Movimento 5 Stelle. Gasparri, secondo quanto riportato da Ansa, si è scagliato contro Grillo: “Ora dice Grillo che sarà in campo di più. Bentornato a una persona che è stata condannata per omicidio colposo, ma nessuno lo ricorda o ne parla”.

“Bentornato a chi ha il figlio sottoposto a indagini per un’ipotesi di stupro che gli auguriamo non venga confermata. Intanto sono state perquisite case della famiglia Grillo. E questa accolita di personaggi vanta una serie di prestazioni memorabili” ha proseguito nell’attacco Gasparri.

Il senatore poi ha continuato: “I grillini devono essere democraticamente spazzati via. Ora giocano con la piattaforma e fanno decidere a 20 mila persone che cosa fare. Ma quella piattaforma dove votano in 20 mila serve a negare il diritto di voto a 60 milioni di italiani che se potessero andare alle urne, cancellerebbero l’ignominia grillina e relegherebbero in un ruolo di piccola opposizione un partito di incompetenti”.

“Grillo è una persona che dovrebbe essere portato davanti alla pubblica opinione per rispondere dei disastri che sta arrecando. Qualsiasi cosa e qualsiasi errore abbiano commesso i politici del passato, quel che fanno loro è molto, molto, molto peggio. I grillini sono davvero una vergogna” ha concluso Gasparri.

VIRGILIO NOTIZIE | 23-11-2019 16:20

M5S e voto Rousseau su Regionali: reazioni da Di Maio a Salvini Fonte foto: Ansa
M5S e voto Rousseau su Regionali: reazioni da Di Maio a Salvini
,,,,,,,