,,

Luciana Littizzetto scrive a Elisabetta Franchi: "La tua lavoratrice ideale? Il curriculum deve essere questo"

Lo sfogo della comica in una lettera all'imprenditrice travolta dalla bufera per le parole sulle lavoratrici "anta"

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Non si placano le polemiche sulle parole di Elisabetta Franchi, che nelle scorse settimane aveva dichiarato di preferire le donne “anta” nella sua azienda perché già con figli e quindi disponibili a lavorare di più senza la “spiacevole” sorpresa di averle in maternità. A riprendere il caso ci ha pensato Luciana Littizzetto, che nel corso dell’ultima puntata di “Che Tempo Che Fa” ha scritto una lettera all’imprenditrice

La lettera alla Franchi

“Carissima Betta, per gli amici, Eli per quando vai in elicottero, Franchissima Franchi, nostra Sally Specra italiana, Regina del pret à porter, attention s’il vous plait, un merdon tu a pesté” esordisce la comica piemontese nella lettera indirizzata all’imprenditrice finita nella bufera. Lucianina, come suo solito, mischia comicità a serietà: “Sarò franca, Franchi, non volevo scriverti perché so cosa vuol dire essere massacrati, ma non volevo nemmeno restare in silenzio come la ministra Bonetti”.

Nel corso del suo intervento, Luciana Littizzetto ha detto a Elisabetta Franchi: “Io che sono “anta” ti scrivo a nome delle Enti ed Enta e che vorrebbero lavorare e hanno questa bislacca idea che sia normale fare un figlio. D’accordo, per un imprenditore un dipendente in maternità è una discreta rottura di p…, ma l’Inps copre l‘80 per cento dello stipendio e all’imprenditore, tolte le tasse, costa molto poco”.

Luciana Littizzetto scrive a Elisabetta Franchi: "La tua lavoratrice ideale? Il curriculum deve essere questo"Fonte foto: ANSA
Luciana Littizzetto a “Che Tempo Che Fa”

Il consiglio di Luciana Littizzetto

La lettera a Elisabetta Franchi, letta da Luciana Littizzetto dal bancone di “Che Tempo Che Fa” è ricca di spunti: “Il problema è formare un nuovo dipendente e pagare pure lui o lei che per le piccole imprese è uno tsunami mica da niente, ma purtroppo lo Stato tratta piccole imprese e grandi imprese allo stesso modo. Tu prova a togliere un chilo di pappa a un canarino e a un ippopotamo. L’ippopotamo se ne frega il canarino muore”.

“Tu dici che fare i figlie porta via tempo e testa e un manager ha bisogno di tempo e testa da dedicare al lavoro. Ma il marito e il compagno no?” sottolinea Littizzetto.

Il curriculum della lavoratrice ideale

Luciana Littizzetto, scherzando, ha poi elencato i requisiti fondamentali che una donna dovrebbe avere per lavorare per Elisabetta Franchi: “Donna Anta, single, orfana, senza figlie, senza amici, no parenti vicini e lontani, no cani, no gatti, no piaceri, solo mestizie, disponibile h 24”.

Parole pesanti, quelle della comica, che sottolinea: “È questa la classe manageriale che vogliamo?“.

littizzetto-franchi Fonte foto: ANSA-IPA

Il benessere della tua mente è importante

,,,,,,,,