,,

Luca Campana querela Emanuele Pozzolo dopo il colpo di pistola e davanti ai pm smentisce il deputato FdI

Luca Campana querela Emanuele Pozzolo e contraddice le dichiarazioni del deputato di Fratelli d'Italia

Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Luca Campana querela Emanuele Pozzolo. Il genero della guardia del corpo di Andrea Delmastro, ferito durante una festa di Capodanno a Biella da un colpo partito dalla pistola del deputato di Fratelli d’Italia, ha deposto in procura negando di aver mai maneggiato l’arma e smentendo quindi la ricostruzione del parlamentare.

Perché Luca Campana ha sporto querela contro Emanuele Pozzolo

Luca Campana, l’elettricista 31enne ferito la notte di Capodanno a una festa a Biella da un colpo di pistola partito dal un’arma di proprietà del deputato di Fratelli d’Italia Emanuele Pozzolo, ha sporto querela contro il parlamentare.

L’indagine della procura di Biella era già cominciata, ma l’atto di sporgere querela era necessario per procedere per il reato di lesioni personali, oltre che a quelli di esplosioni pericolose e omessa custodia di arma da fuoco.

Pozzolo Campana Delmastro pistolaFonte foto: ANSA
Il sottosegretario alla Giustizia Andrea Delmastro, anche lui presente alla festa di Capodanno

Le lesioni personali infatti possono essere perseguite soltanto dopo una querela sporta della parte lesa. Gli altri reati invece sono perseguibili d’ufficio, quindi anche senza che nessuno sporga denuncia.

Le dichiarazioni di Pozzolo e di Campana

Oltre alla querela, Campana ha anche parlato con gli inquirenti di quanto accaduto la sera di Capodanno. Lui era presente in quanto genero del capo della scorta di Andrea Delmastro, sottosegretario alla Giustizia e deputato di Fratelli d’Italia.

Campana ha dichiarato di non aver mai toccato la pistola da cui è partito il colpo, che è di proprietà di un altro deputato del partito di Giorgia Meloni, Emanuele Pozzolo, indagato nell’inchiesta.

Le dichiarazioni si sono rese necessarie dopo che lo stesso Pozzolo ha accusato Campana di essersi ferito da solo e quindi di aver maneggiato la pistola da cui è stato sparato il colpo.

La ricostruzione della notte di Capodanno

Al momento non esiste una versione univoca di quanto accaduto alla festa di Capodanno in provincia di Biella durante la quale è rimasto ferito Luca Campana. Emanuele Pozzolo ha parlato infatti di un colpo partito accidentalmente.

Il deputato ha detto che la pistola gli sarebbe caduta e che Luca Campana l’avrebbe raccolta. Mentre svolgeva questa operazione, il 31enne avrebbe inavvertitamente fatto partire un colpo che lo avrebbe ferito alla coscia.

Campana ha negato di aver mai toccato la pistola. Un’altra testimonianza, rilasciata da un poliziotto presente alla festa al quotidiano ‘La Repubblica’, accusa direttamente Pozzolo di aver sparato.

pozzolocampana Fonte foto: ANSA/Linkedin

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,