,,

Lombardia, Rt in calo: c'è la data sull'uscita dalla zona rossa

Coronavirus, il punto sulla Lombardia: l'obbiettivo della regione è uscire dalla zona rossa il 27 novembre

Quando la Lombardia uscirà dalla zona rossa? E, di preciso, da che cosa dipenderà tale scelta? Il dato chiave su cui si basano le decisioni governative e regionali è quello dell’Rt. Come illustra il Corriere della Sera, quando l’indice scende sotto l’1 significa che l’epidemia entra in una fase regressiva; quando invece è sopra l’1 si è in fase espansiva.

In Lombardia, il fulcro della seconda ondata è stato Milano. Attualmente nel capoluogo lombardo, secondo i dati disponibili che sono datati 12 novembre, l’Rt è arrivato a 1,06. Se conteggiato sui ricoveri, il valore è 1,15. Sia che venga considerato il primo dato sia che venga considerato il secondo, si è vicini alla fatidica soglia dell’1.

Inoltre, se il trend di discesa dell’Rt dovesse essere confermato dal prossimo report, il valore probabilmente finirebbe sotto l’1. Un fatto che certificherebbe tra l’altro che le misure di contenimento adottate sarebbero efficaci ad arginare i contagi. Non solo: con un Rt inferiore all’1 la Lombardia potrebbe uscire dalla zona rossa, approdando a quella arancione.

Sempre come spiega il Corriere della Sera, in data odierna il governatore Attilio Fontana incontrerà i sindaci. “Se i numeri dovessero continuare ad essere positivi, dal 27 novembre potremo chiedere di essere trasferiti in zona arancione, ma l’errore che possiamo commettere è che finite le restrizioni si ricominci a vivere come se il virus fosse scomparso”, ha dichiarato Fontana.

Dall’altro lato rimane aperta la questione della criticità relativa alla saturazione degli ospedali, diversi dei quali ancora oggi sono in affanno. Certo è che se l’Rt calerà – l’obbiettivo è quello di riportalo intorno allo 0,4/0,5 – anche le strutture sanitarie torneranno a ‘respirare’.

A oggi, però, i ricoveri continuano a crescere, seppur in modo meno rapido rispetto a qualche settimana fa. Nel momento in cui si inizierà a osservare il calo del numero dei ricoveri, dettato da un Rt sotto la soglia dell’1, si potrà considerare il passaggio da zona rossa a zona arancione. Ci sarà poi da organizzare un sistema in grado di non far ripiombare nuovamente la regione in zona rossa. Altrimenti detto un sistema che, senza attuare misure restrittive da zona rossa, riesca a frenare in modo sensibile i contagi.

VIRGILIO NOTIZIE | 19-11-2020 12:41

Coronavirus, il rapporto Agenas sui posti occupati in ospedale Fonte foto: ANSA
Coronavirus, il rapporto Agenas sui posti occupati in ospedale
,,,,,,,