,,

Lombardia, maxi rissa organizzata su Instagram: spunta un machete

Una ventina di giovani, divisi in due fazioni, si sono dati appuntamento su Instagram: lo scontro è nato per una ragazza. Tre minorenni coinvolti

Maxi-rissa tra ragazzi a colpi di mazza da baseball e machete. È servito l’intervento dei carabinieri di Desio, provincia di Monza e Brianza, per scongiurare lo scontro tra una ventina di giovani, tra cui tre minorenni, nel tardo pomeriggio di mercoledì 3 marzo. La rissa era stata organizzata via social in seguito a un litigio nato tra due appartenenti ai due gruppi per una ragazza. Sei di loro sono stati identificati e denunciati. Lo ha reso noto l’Ansa.

Lombardia, maxi rissa organizzata su Instagram: spunta un machete

La rissa è stata bloccata nel tardo pomeriggio di mercoledì 3 marzo. Il teatro dello scontro, Desio (provincia di Monza e Brianza, in Lombardia) era stato deciso via social, su Instagram: il litigio sarebbe nato tra due appartenenti ai due gruppi per una ragazza.

Una delle due fazioni era arrivato in Brianza da Cinisello Balsamo (Milano), con lo scopo di far “pagare lo sgarro”.

Grazie alle telefonate dei presenti alcune pattuglie sono sopraggiunte prima che la situazione degenerasse, bloccando la piazza e identificando tutti i presenti.

I sei denunciati dovranno rispondere di rissa aggravata e porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

I carabinieri hanno sequestrato una mazza da baseball.

Sequestrato anche un machete, ripreso anche dai ragazzi nei video che hanno poi condiviso sui social.

Lombardia, maxi rissa organizzata su Instagram: denunciati anche per non aver rispettato le norme anti Covid

I giovani provenienti da fuori Desio sono stati inoltre tutti sanzionati per il mancato rispetto della normativa anti Covid.

Proseguono ora le indagini per l’identificazione degli altri partecipanti.

VirgilioNotizie | 04-03-2021 09:59

rissa-machete-desio Fonte foto: ANSA
,,,,,,,