,,

Lockdown totale, Salvini non ci sta e chiede un cambio di metodo

Il leader della Lega manda dei segnali di insofferenza al governo riguardo gli ultimi annunci sulla gestione dell'emergenza Covid-19

Di fronte alla richiesta di un nuovo lockdown nazionale, invocato dal consigliere del ministro della Salute, Walter Ricciardi, il segretario della Lega aveva reagito a caldo chiedendo di non terrorizzare i cittadini. Adesso Matteo Salvini rilancia e ricomincia a mandare messaggi alla maggioranza: “Spero che con il nuovo governo finiscano gli allarmismi. Non è possibile andare avanti, con metodi del passato governo. Serve un cambio di passo” ha dichiarato come riportato da Repubblica.

“Non se ne può più di esperti che parlano ai giornali, seminando paure e insicurezze, fregandosene di tutto e tutti. Non si può terrorizzare 60 milioni di italiani“, aveva sbottato Salvini appena sentite le ipotesi di Ricciardi.

“Un consigliere di un ministro non può alzarsi una mattina e parlare di chiusura totale. Prima ne parli con il presidente del Consiglio” aveva detto, nelle stesse ore in cui al ministero della Salute si decideva lo stop della stagione sciistica.

L’insofferenza del leader della Lega non si limita al solo provvedimento di chiusura degli impianti firmato da Roberto Speranza. Matteo Salvini ha incontrato i tre ministri del suo partito Giancarlo Giorgetti, Erika Stefani, e Massimo Garavaglia, per fare il punto della situazione, facendone una questione generale sulla gestione dell’epidemia da Covid-19 e mettendo nel mirino Domenico Arcuri.

Non chiediamo la sua testa – ha detto Salvini del commissario all’emergenza – ma vogliamo un cambio di passo. Ci risulta che a Bruxelles, da settimane, sia ferma l’autorizzazione di alcuni vaccini. Se qualcuno stesse perdendo tempo per motivi economici e geopolitici sulla pelle dei cittadini italiani ed europei sarebbe molto grave”.

“I ministri hanno la nostra fiducia. Ma serve cambiare qualche tecnico – ha chiesto Salvini – La comunità scientifica è piena di persone in gamba”.

“Il modello Conte-Casalino che abbiamo superato prevedeva gli annunci la domenica che ti cambiavano la vita il lunedì. Quando il nuovo governo sarà in carica, da questo punto di vista, chiederemo una maggiore collaborazione, condivisione e programmazione” ha spiegato Salvini alla stampa.

Tra le sue richieste al governo Salvini torna anche sul tema immigrazione: “Sul tema dei migranti non nomineremo ‘guardiani’. Ma le politiche del governo di sinistra, ovviamente, ora che la Lega è in maggioranza, dovranno cambiare“.

SONDAGGIO – Ricciardi invoca un nuovo lockdown, sei d’accordo con lui?

VirgilioNotizie | 15-02-2021 14:42

Governo Draghi, il programma in 7 punti: le nuove riforme chiave Fonte foto: ANSA
Governo Draghi, il programma in 7 punti: le nuove riforme chiave
,,,,,,,