,,

Liliana Segre, affidata la scorta: lo sfogo di Salvini

La senatrice a vita, oggi 89enne, è sopravvissuta all'Olocausto

A partire da oggi, giovedì 7 novembre 2019, i Carabinieri del Comando provinciale di Milano garantiranno la scorta alla senatrice a vita Liliana Segre, che nel gennaio del 1944 è stata deportata dal binario 21 della stazione Centrale al campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau e che è sopravvissuta all’Olocausto.

Sull’affidamento della scorta alla parlamentare è intervenuto Matteo Salvini, a margine della manifestazione di Coldiretti in piazza Montecitorio. Ai microfoni dell’Ansa ha dichiarato: “Le minacce contro Liliana Segre, contro Matteo Salvini, contro chiunque sono gravissime. Anche io ne ricevo quotidianamente”.

Nel corso della sua visita a Bologna Salvini ha poi proseguito: “Non è una bella giornata quella in cui il Paese Italia è costretto a dare la scorta a Liliana Segre che ha tutta la mia vicinanza e tutta la mia comprensione come tutti coloro che sono vittime di odio ingiustificato”.

Negare l’olocausto o dirsi antisemiti nel 2019 è da ricovero urgente in una struttura sanitaria, pubblica o privata, però di primaria importanza” ha concluso il leader della Lega.

Perché Liliana Segre vivrà sotto scorta

La misura di protezione è stata disposta nel pomeriggio di mercoledì, durante il Comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico presieduto dal prefetto Renato Saccone e con al tavolo i vertici cittadini delle forze dell’ordine.

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, la decisione è dovuta ai tanti insulti e all’aumento esponenziale delle minacce ricevute da Liliana Segre, unitamente all’elevato numero di eventi che vede protagonista la senatrice, che ha 89 anni.

Negli ultimi giorni, ha fatto molto discutere l’astensione del centrodestra dal voto sulla mozione di Liliana Segre per l’istituzione di una Commissione straordinaria contro l’intolleranza, il razzismo, l’antisemitismo e l’istigazione all’odio e alla violenza.

La leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni ha provato a gettare acqua sul fuoco delle polemiche, telefonando personalmente a Liliana Segre, persona di cui ha “enorme rispetto”, per spiegarle le ragioni dell’astensione del suo partito alla votazione.

Lo stesso segretario della Lega Matteo Salvini ha dichiarato pubblicamente di voler incontrare Liliana Segre. La senatrice a vita ha accolto positivamente l’invito.

VIRGILIO NOTIZIE | 07-11-2019 19:00

Liliana Segre, le prime foto con la scorta a Milano Fonte foto: ANSA
Liliana Segre, le prime foto con la scorta a Milano
,,,,,,,