,,

Libia, a Berlino sì alla tregua: il ruolo di Conte e Di Maio

Il premier ha ringraziato il ministro degli Esteri per il lavoro svolto durante la conferenza sulla Libia

A Berlino i leader dei Paesi Ue ed extra Ue hanno dato il loro ok a un documento che apre la strada a un cessate il fuoco duraturo sulla Libia. Rimangono però forti le diffidenze reciproche tra al-Sarraj e Haftar che non hanno firmato il documento.

“Tutti gli Stati sono d’accordo che abbiamo bisogno di una soluzione politica e che non ci sia alcuna chance per una soluzione militare”, ha detto Angela Merkel al termine della conferenza, come riporta Ansa.

“Abbiamo messo a punto un piano molto ampio, tutti hanno collaborato in modo molto costruttivo, tutti sono d’accordo sul fatto che vogliamo rispettare l’embargo delle armi con maggiori controlli rispetto al passato”, ha aggiunto la cancelliera tedesca. A Berlino “non abbiamo risolto tutti i problemi” sulla Libia ma “abbiamo creato lo spirito, la base per poter procedere sul percorso Onu designato da Salamé”.

Questo il commento del premier Giuseppe Conte, parlando con Luigi Di Maio: “Ci possiamo ritenere soddisfatti perché comunque abbiamo ottenuto passi avanti”. “Ne abbiamo parlato e l’Italia è disponibile ad essere in prima fila per un impegno di responsabilità anche sul monitoraggio della pace. Ovviamente dovremo passare dal Consiglio di sicurezza dell’Onu”.

“L’accordo di oggi prevede dei seguiti, ovvero dei tavoli successivi. C’è da lavorare intensamente. Quel che è certo è che l’Italia, anche con Di Maio che ringrazio, ha lavorato intensamente“.

Il ministro degli Esteri Luigi di Maio ha dichiarato su Facebook: “La conferenza di Berlino ha raggiunto i risultati che si era data. Non sono stati risolti tutti i problemi, ma è stato compiuto il passo in avanti che aspettavamo. Tutti gli attori al tavolo, coinvolti nel conflitto in Libia, hanno infatti firmato una dichiarazione finale che contiene quanto richiesto dall’Italia in queste settimane”.

VIRGILIO NOTIZIE | 20-01-2020 06:51

libia-conte-di-maio Fonte foto: Ansa
,,,,,,,