,,

Legnano, bambino di 10 anni muore dopo giorni di febbre alta: inutile la corsa in ospedale

Tragedia a Legnano, dove un bambino di soli 10 anni è morto dopo aver sofferto per diversi giorni di febbre alta: attesi gli esiti dell'autopsia

Pubblicato il:

Prima la febbre alta, poi l’arresto cardiaco. È morto così un bambino di 10 anni residente a Legnano, nell’hinterland milanese, lasciando nello sconforto più totale i familiari, che non potevano certo aspettarsi il tragico epilogo. Le condizioni del piccolo, che frequentava una scuola elementare della città, sono peggiorate improvvisamente.

La febbre e la corsa in ospedale

La vittima, secondo quanto si apprende, da alcuni giorni era alle prese con una febbre che non accennava a passare: la sua temperatura continuava a restare particolarmente alta.

Il preoccupante stato di salute ha quindi allarmato la famiglia, spingendola ad affidarsi alle cure dell’ospedale. Il bambino è stato quindi portato al Pronto soccorso cittadino alle prime ore del mattino di domenica 20 novembre. Proprio durante il tragitto è tuttavia avvenuto un drastico e veloce tracollo.

bambino morto febbre alta legnanoFonte foto: Virgilio Notizie
La tragedia ha avuto luogo nell’Alto Milanese, nel comune di Legnano

L’arresto cardiocircolatorio

Quando il piccolo è arrivato dai medici era in arresto cardiocircolatorio: le manovre di rianimazione sono partite immediatamente e sarebbero durate circa mezz’ora.

I disperati tentativi non hanno però portato a un esito positivo. Il personale della struttura sanitaria che ha preso in carico il bambino è stato alla fine costretto ad arrendersi, constatando il decesso ormai sopraggiunto.

Atteso l’esito dell’autopsia

Stando alle indiscrezioni la piccola vittima a parte l’elevata temperatura causata dallo stato febbrile non mostrava altri sintomi, almeno apparentemente.

Come riportato dal quotidiano ‘la Repubblica’ nelle prossime ore verrà effettuata sulla salma l’autopsia. Gli esami del medico legale dovrebbero permettere di fare luce sulla tragedia ad ora inspiegabile, dando una risposta alla famiglia.

L’arrivo dell’influenza

I sintomi del bambino di 10 anni morto a Legnano non apparivano tanto diversi da quelli più comuni e caratteristici del periodo invernale, in cui l’incidenza dei virus stagionali inizia a farsi sentire colpendo spesso i soggetti in età pediatrica.

I bollettini medici evidenziano già un aumento importante dei casi di influenza tra i bambini. Il periodo di incubazione sarebbe attualmente di due giorni, ma potrebbe anche variare da uno a quattro.

Alessandro Rossi, responsabile dell’area malattie infettive della Società italiana di medicina generale e delle cure primarie, ha spiegato che “i numeri attuali mostrano che siamo già sul livello della fase avanzata dell’epidemia influenzale dello scorso anno”.

legnano-morto-bambino-10-anni-febbre Fonte foto: iStock
,,,,,,,,