,,

Legge elettorale, la scelta di Meloni e l'assist di Renzi

La leader di FdI è a favore del sistema maggioritario. L'opinione di Matteo Renzi

Giorgia Meloni, ospite in studio a Quarta Repubblica, ha dichiarato di sostenere il sistema elettorale maggioritario con un attacco al proporzionale. Matteo Renzi, nell’intervista a Repubblica in cui ha annunciato la scissione dal Pd, ha mostrato un parere vicino a quello del centrodestra.

Secondo Meloni, con il sistema proporzionale i governi vengono sempre decisi “con giochi di palazzo e a me questa cosa fa schifo”. La leader di FdI ha aggiunto poi di aver avviato da tempo una battaglia sul presidenzialismo in Italia: “Io non scelgo il metodo elettorale in base all’interesse del mio partito”. Sui suoi alleati, ha aggiunto: “Noi di FdI siamo sempre rimasti nel campo del centrodestra ma Berlusconi ha fatto i patti con il Pd, la Lega con i 5 Stelle. Possiamo dirci chiaramente né con il Pd né con i 5 Stelle?”.

Matteo Renzi, durante l’intervista a Repubblica dove ha annunciato di lasciare il Pd, alla domanda su un possibile ritorno al proporzionale ha risposto di non essere d’accordo. “Ma lo rispetterò se è parte dell’accordo di governo”, ha specificato Renzi. “Sogno che Zingaretti e Di Maio si sveglino un giorno proponendo il monocameralismo, il doppio turno, un sistema in cui la sera sai chi ha vinto le elezioni. Non cambio idea”.

Sottolineando di essere d’accordo con Matteo Salvini su questo punto, Renzi ha dichiarato: “Non conta, se è giusto”, specificando che non voterà contro se c’è un patto tra Pd e M5s sulla legge elettorale.

VIRGILIO NOTIZIE | 17-09-2019 12:11

Salvini e il referendum sulle elezioni: le reazioni dei politici Fonte foto: Ansa
Salvini e il referendum sulle elezioni: le reazioni dei politici
,,,,,,,