,,

Leader dell'opposizione Lee Jae-myung accoltellato in Corea del Sud durante un comizio: arrestato l'aggressore

Il leader del Partito Democratico sudcoreano Lee Jae-myung è stato accoltellato al collo durante un comizio a Busan

Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Lee Jae-myung, il leader dell’opposizione in Corea del Sud, è stato aggredito e accoltellato al collo mentre teneva un comizio nella città portuale sudorientale di Busan. Il 59enne, trasportato d’urgenza in ospedale, è stato colpito al collo ma non sarebbe in pericolo di vita. Fermato immediatamente l’aggressore, un uomo tra i 60 e i 70 anni, che non ha fornito spiegazioni per il gesto.

Accoltellato Lee Jae-myung in Corea del Sud

Il leader dell’opposizione sudcoreane Lee Jae-myung è stato aggredito nella mattina di martedì 2 gennaio 2024 mentre si trovava a Busan. Il 59enne stava tenendo un comizio e stava parlando con dei giornalisti quando, tra la folla, un uomo ha estratto un coltello e lo ha colpito al collo. L’uomo, che indossava una corona con il nome dello stesso leader, si è avvicinato indisturbato a Lee Jae-myung, colpendolo sul lato sinistro.

Dai video che circolano in rete si vede chiaramente l’aggressore, un uomo tra i 60 e i 70 anni, lanciarsi contro Lee Jae-myung che immediatamente crolla a terra. Nonostante la calca, l’aggressore è stato inseguito.

Lee Jae-myung è stato soccorso e trasferito in ospedale. Il 59enne, secondo quanto trapela, non sarebbe in pericolo di vita. La ferita sarebbe profonda di qualche centimetro, la lama che l’ha provocata, invece, era lunga almeno 20-30.

Arrestato l’aggressore

E l’uomo che ha accoltellato Lee Jae-myung è stato immediatamente fermato e arrestato. Ancora col coltello in mano, l’aggressore è stato immobilizzato a terra e preso in consegna dalle forze dell’ordine.

Interrogato sui motivi del gesto, non ha fornito alcuna spiegazione. Per avvicinarsi a Lee Jae-myung, però, avrebbe finto di essere un suo sostenitore e, con la scusa di volere un autografo, è arrivato a tu per tu col leader dell’opposizione della Corea del Sud.

Chi è Lee Jae-myung

Leader del Partito Democratico sudcoreano, il più importante del centrosinistra del Paese, Lee Jae-myung ha 59 anni e si era candidato alle elezioni presidenziali del 2022 per prendere il posto di Moon Jae-in, del suo stesso partito.

Sconfitto per pochi voti dal candidato conservatore Yoon Suk-yeol, del Partito del Potere Popolare, era stato incriminato per corruzione con l’accusa di aver favorito un’azienda edile in un appalto pubblico per un progetto residenziale nella città di Seongnam, di cui era stato sindaco, e a settembre un tribunale aveva respinto una richiesta di arresto nei suoi confronti in attesa dell’inizio del processo a suo carico.

lee-jae-myung Fonte foto: IPA

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,