,,

Latina, il mare restituisce un fegato e un rene: indagini in corso per capire se si tratta di organi umani

Nel giro di poche ore, sul litorale di Latina, sono stati recuperati un fegato e un rene. L'ipotesi è che possa trattarsi di organi umani

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Mistero a Foce Verde, località balneare sul litorale di Latina. Nel giro di poche ore sono arrivati dal mare un fegato e un rene. Gli inquirenti credono che possa trattarsi di organi umani e la Procura di Latina ha aperto un fascicolo. Sono stati alcuni bagnanti a segnalare la presenza dei resti in acqua. Nelle prossime ore è atteso l’esito degli esami condotti dal medico legale per stabilire la natura del ritrovamento.

Latina, martedì il ritrovamento di un fegato

Il primo macabro ritrovamento è avvenuto nel pomeriggio di martedì 21 giugno, nei pressi di un noto stabilimento balneare di Foce Verde. Mentre era in acqua, un bagnante ha visto galleggiare un fegato e ha immediatamente avvertito i responsabili della spiaggia.

Sul posto, come riporta Repubblica, è intervenuta la guardia costiera del Circomare di Rio Martino che ha recuperato l’organo. Subito dopo il sostituto procuratore Daria Monsurrò ha aperto un fascicolo sulla vicenda.

Mercoledì il ritrovamento di un rene: le indagini

Il giorno dopo, mercoledì 22 giugno, un altro ritrovamento simile ha infittito il mistero. Nello stesso punto, sempre a Foce Verde, altri bagnanti hanno visto un rene.

Anche in questo caso è stata la guardia costiera di Rio Martino a recuperare l’organo, che poi è stato preso in consegna dalle forze dell’ordine. Al momento gli inquirenti non escludono alcuna ipotesi, ma il sospetto è che possa trattarsi di organi appartenenti a un essere umano.

Per saperne di più bisognerà attendere l’esito dell’accertamento medico-legale disposto dalla Procura di Latina. Nel frattempo, dopo i primi due ritrovamenti, la guardia costiera ha continuato a setacciare la zona per verificare la presenza di altri resti.

Macabro ritrovamento in spiaggia: dal mare arrivano un fegato e un reneFonte foto: Tuttocittà
Il luogo del ritrovamento

Nella stessa spiaggia trovato uno scheletro nel 2021

In passato, sempre nel tratto di litorale di Foce Verde, nei pressi di Latina, era stato fatto un altro macabro ritrovamento.

A gennaio del 2021 le mareggiate avevano portato sull’arenile un cadavere in avanzato stato di decomposizione.

L’identità non è stata accertata in maniera ufficiale, ma l’ipotesi più accreditata è che i resti potessero appartenere a un senzatetto romeno di 62 anni che era scomparso poche settimane prima a Borgo Sabotino, non lontano da Foce Verde.

fegato-rene-latina Fonte foto: ANSA
,,,,,,,