,,

Lanciano, anziano ucciso per strada con dieci colpi di pistola: la testimonianza del figlio, indagini in corso

Un uomo di 72 anni è stato freddato con dieci colpi di pistola a Lanciano: indagini in corso, fermato un sospettato

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Un uomo di 72 anni, Francesco De Florio De Grandis, è stato ucciso domenica 13 febbraio 2022 a Lanciano, in provincia di Chieti, a colpi di pistola. L’omicidio, riportano le testate locali, è avvenuto nella mattina, mentre l’anziano stava passeggiando come consuetudine dopo essere stato nel centro del paese.

Anziano ucciso a Lanciano, dieci colpi di pistola

Secondo quanto riferito dalle testate locali, l’uomo si trovava per strada quando è stato raggiunto da ben dieci colpi di pistola. Ad avvertire gli spari i cittadini della zona, che una volta uditi i colpi di pistola si sono affacciati vedendo l’uomo riverso a terra in una pozza di sangue.

A nulla sono serviti i soccorsi, arrivati celermente, che non hanno potuto far altro che constatare il decesso del 72enne.

Lanciano, anziano ucciso per strada con dieci colpi di pistola: la testimonianza del figlio, indagini in corsoFonte foto: ANSA
Intervento della Polizia

I fatti sono avvenuti in via Cipollone, nel quartiere Santa Rita, a pochi passi dall’abitazione dell’anziano. Dopo poche ore dall’omicidio è stato fermato un uomo sospettato dell’omicidio del 72enne.

Anziano ucciso a Lanciano, la testimonianza del figlio

Sentito dall’emittente locale Abruzzolive, il figlio di Francesco De Florio De Grandis ha raccontato che il padre era uscito da poco di casa prima di essere raggiunto dai dieci colpi di pistola risultati fatali.

La vittima, conosciuta nella zona come “Ciccillo”, era uscito poco dopo le 8 per recarsi in centro come ogni domenica. Per il figlio si tratta di una fatalità, in quanto il padre “non aveva conti in sospeso con nessuno, non aveva denunce, era tranquillissimo”.

“Secondo me hanno fatto il tiro a bersaglio, poteva capitarci chiunque” ha raccontato il figlio della vittima.

Anziano ucciso a Lanciano, chi era la vittima

Subito dopo l’omicidio sono intervenuti nella zona polizia e scientifica per cercare di ricostruire l’accaduto. Sono in corso i rilievi e le indagini del caso per fare chiarezza e cercare di assicurare alla giustizia il killer dell’anziano. Dopo alcune ore è stato identificato un sospetto e posto in stato di fermo.

Francesco De Florio De Grandis, il 72enne ucciso a Lanciano, in provincia di Chieti, era un’artista conosciuto nel paese. La vittima, infatti, era un pittore e abitava a pochi passi dal luogo dove ha perso la vita.

Descritto da molti testimoni come uomo a modo e tranquillo, la morte del 72enne è avvolta nel mistero e solo le indagini potranno chiarire il quadro dell’omicidio avvenuto domenica mattina.

ambulanza Fonte foto: ANSA

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,