,,

La Regione Lombardia corregge Fedez: "Con le sue donazioni 14 posti letto di terapia intensiva, non 150"

La Regione Lombardia corregge Fedez sui posti di terapia intensiva realizzati grazie alle donazioni sue e di sua moglie

Pubblicato il:

Ancora polemica sulla beneficenza di Fedez e Chiara Ferragni. La Regione Lombardia ha tenuto a specificare, dopo la risposta del rapper a Giorgia Meloni, che i posti letto di terapia intensiva installati nell’ospedale alla Fiera di Milano con le donazioni della coppia erano 14, non 150.

Cosa aveva detto Fedez nel video

Il rapper Fedez, in un video di risposta a quanto detto dalla presidente del Consiglio Giorgia Meloni, ha ricordato quanto fatto da lui e dalla moglie Chiara Ferragni durante la pandemia, per aiutare a costruire posti letto in terapia intensiva.

Abbiamo fatto una raccolta fondi di 4 milioni di euro e abbiamo costruito una terapia intensiva da 150 posti letto in 10 giorni che ha permesso di salvare centinaia di vite; al governo e alla Regione Lombardia sono serviti 10 milioni di euro per costruirne una dopo mesi” ha detto il cantante.

San Raffaele Fedez Regione LombardiaFonte foto: ANSA
L’ospedale San Raffaele, a cui Fedez e Chiara Ferragni avevano donato 4 milioni di euro

La presidente del Consiglio aveva attaccato Chiara Ferragni dopo la condanna dell’influencer per una pubblicità poco trasparente di un pandoro Balocco legato a un’iniziativa di beneficenza.

Il comunicato della Regione Lombardia

La Regione Lombardia ha tenuto a correggere, con un comunicato ufficiale, alcune delle affermazioni, sia sulla terapia intensiva costruita grazie alle donazioni della coppia, sia su quanto fatto dalla Regione stessa per affrontare il Covid-19.

I posti letto di terapia intensiva che sono stati ricavati nella struttura realizzata grazie alle donazioni raccolte da Fedez e Chiara Ferragni erano 14 e non 150. ll’ospedale in Fiera, invece, grazie alle donazioni di oltre 6.000 donatori privati, anche semplici cittadini, si è potuto realizzare un vero reparto di terapia intensiva con 157 posti letto, che ha potuto ricoverare e curare 538 pazienti” si legge nel comunicato.

La Regione ha inoltre tenuto a specificare che dal giorno dell’entrata del primo paziente nella struttura del San Raffaele realizzata con i fondi donati dalla coppia a quello dell’operatività dell’ospedale in fiera è passata meno di una settimana.

Chiara Ferragni, il pandoro Balocco e la beneficenza

La presidente del consiglio Giorgia Meloni ha pubblicamente criticato Chiara Ferragni, con un riferimento chiaro anche se non esplicito ad una vicenda che l’ha coinvolta nel 2022 e per la quale è stata condannata a dicembre 2023.

Si tratta dell’iniziativa di beneficenza che l’influencer ha organizzato per natale 2022 con l’azienda dolciaria Balocco. Quest’ultima aveva donato a marzo una cifra in beneficenza all’ospedale Regina Margherita di Torino, per poi lanciare un pandoro con i marchi di proprietà di Chiara Ferragni, legato a questa donazione.

La pubblicità del prodotto avrebbe fatto intendere che i proventi del pandoro, con un prezzo molto più alto rispetto ad altri della stessa azienda, sarebbero andati all’ospedale, quando invece la donazione era appunto già stata versata.

fedez Fonte foto: ANSA

Hai bisogno di etichette personalizzate?

,,,,,,,,