,,

La nuova super bomba americana che distrugge una nave in un colpo solo: cosa è in grado di fare Quicksink

Gli Stati Uniti hanno testato nei giorni scorsi una nuova bomba in grado di distruggere una nave in un colpo solo

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

La Russia minaccia la Nato con le sue armi di nuova generazione, come i missili ipersonici Kinzhal e i missili intercontinentali Sarmat. E gli Stati Uniti rispondono. La scorsa settimana infatti l’aeronautica militare a stelle e strisce ha testato con successo una super bomba in grado di affondare e distruggere le navi nemiche in un colpo solo.

Quicksink, la bomba americana che distrugge una nave in un colpo solo

Si chiama “Quicksink” – ossia “affondo rapido” –  ed è in grado di affondare e distruggere una in un colpo solo. Si tratta della nuova bomba di ultima generazione che le forze armate degli Stati Uniti hanno testato con successo la scorsa settimana.

Di solito per affondare le navi nemiche vengono impiegati i siluri lanciati dai sottomarini. Con Quicksink si può ottenere lo stesso risultato attaccando dall’aria, ma con diversi vantaggi im più, come costi minori e un maggior raggio d’azione.

“Quicksink è una risposta a un bisogno urgente di neutralizzare le minacce marittime alla libertà in tutto il mondo”, ha detto in un comunicato il colonnello dell’aeronautica militare americana Tony Meeks.

Quicksink, Usa testano una nuova bomba

Il test della nuova arma è stato condotto lo scorso 28 aprile dall’aeronautica militare degli Stati Uniti nel Golfo del Messico. La bomba Quicksink è stata lanciata da un un cacciabombardiere F-15 Strike Eagle ed ha colpito e distrutto una nave mercantile spaccandola a metà e facendola affondare.

La simulazione è stata effettuata dall’US Air Force Research Laboratory (AFRL) in collaborazione con l’Integrated Test Team della Eglin Air Force Base. La nuova arma consiste in un sistema in grado di trasformare le bombe a caduta libera sganciate dai bombardieri in bombe guidate ad altra precisione.

Quicksink, i vantaggi della nuova bomba americana

Al momento per affondare le navi nemiche il metodo più utilizzato e letale sono i siluri lanciati da sottomarini. Si tratta di armi costose e impiegate da un numero ridotto di unità. Inoltre hanno la controindicazione di rendere visibile il sottomarino al nemico, esponendolo quindi ad un possibile controattacco.

La nuova bomba Quicksink può invece venire sganciata dagli aerei: in questo modo si attaccano le navi nemiche dal cielo, con la stessa efficacia, garantendo la sicurezza dei sottomarini, molto più costosi dei cacciabombardieri.

La nuova bomba offre anche altri vantaggi in termini di maggiori opzioni: i caccia possono operare su un’area molto più ampia e con minori rischi, dato che solo una minoranza di navi possiedono efficaci capacità antiaeree.

F15 Fonte foto: ANSA
,,,,,,,