,,

La Manovra arriva "blindata" al Senato: cosa significa e cosa succederebbe con l'esercizio provvisorio

La Manovra 2023 ha avuto il via libera dalla Camera e ora arriva in Senato: cosa succederebbe in caso di mancata approvazione, i rischi per l'Italia

Pubblicato il:

La Manovra arriva in Senato. I tempi della Legge di Bilancio sono ristretti: alle 14 di martedì 27 dicembre arriverà blindata all’esame di Palazzo Madama, si punta a chiuderne l’approvazione entro il 29 dicembre. I partiti sono in pressing sulle nuove misure: Forza Italia insiste sulle pensioni minime a 1.000 euro, mentre il Movimento 5 Stelle promette battaglia sul reddito di cittadinanza. Al vaglio del Parlamento arriverà nei prossimi giorni anche il decreto Milleproroghe. Qual è l’iter e cosa può succedere.

Cosa significa Manovra “blindata”

La Manovra è stata già approvata alla Camera all’alba della Vigilia di Natale: per avere il via libera definitivo dovrà passare anche al Senato entro il 31 dicembre 2022 (l’obiettivo è quello di chiudere il tutto entro il 29 dicembre).

La Legge di Bilancio arriverà a Palazzo Madama (sede del Senato) “blindata”: è stata cioè posta la ‘fiducia’ sulla legge stessa (l’Esecutivo cadrebbe in caso di mancata approvazione).

senato manovraFonte foto: ANSA
Il Senato

Significa che i senatori valuteranno la Manovra senza potere apportare modifiche, visti i tempi molto stretti, per evitare l’esercizio provvisorio dal 1° gennaio 2023.

Cos’è l’esercizio provvisorio e quali sono i rischi

L’esercizio provvisorio è una misura eccezionale con cui il Governo può gestire esclusivamente l’ordinaria amministrazione, senza variazioni di bilancio.

Qualora si verificasse questa condizione, dal 1° gennaio 2023 potrebbe esserci il rischio di un collasso economico, oltre a una perdita di affidabilità dell’Italia per gli investitori stranieri e i vertici dell’Unione europea.

L’esercizio provvisorio è previsto, per un arco temporale limitato (non oltre i 4 mesi, quindi eventualmente fino al 30 aprile 2023), dall’articolo 81 della Costituzione.

Durante questo periodo, sul Governo peserebbero limitazioni notevoli:

  • ammissione delle spese esclusivamente in misura di tanti dodicesimi in relazione alla durata dell’esercizio provvisorio (1/12 se dura un mese, 2/12 se dura due mesi e così via);
  • ammissione delle spese obbligatorie e urgenti senza limitazioni;
  • impossibilità di erogare bonus, incentivi o proroghe.

L’iter della Legge di Bilancio

Il Senato è stato convocato martedì 27 dicembre alle 14 per dare il via alla sessione di bilancio con l’invio del testo alle commissioni.

Nei giorni successivi ci saranno altre convocazioni:

  • mercoledì 28 dicembre: dalle 9:30;
  • giovedì 29 dicembre: dalle 9:30 (solo se necessaria, l’obiettivo è approvare la Manovra entro questa data).

Cosa c’è nella Manovra

Ma cosa c’è nella Legge di Bilancio del Governo Meloni? Ecco i punti principali:

TAG:

meloni-manovra Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,