,,

La Corea del Nord ha lanciato due missili balistici in grado di raggiungere il Giappone

La Corea del Nord ha scagliato due razzi balistici nel mare Orientale, in un anno record per lanci ordinati da Kim Jong-un: 35 missili nel solo 2022

Pubblicato il:

Il 2022 si avvia verso la fine, e Kim Jong-un sembra intenzionato a battere ogni record prima di salutare il nuovo anno.

Dalla Corea del Nord continuano i lanci di missili balistici verso il mare del Giappone: con i due partiti ieri, sono 35 i missili che hanno sorvolato il territorio nipponico nel solo 2022.

Un nuovo lancio dalla Corea del Nord

E come spesso accade, sono i vicini della Corea del Sud a lanciare l’allarme, segnalando i continui missili che nell’ultimo anno (e soprattutto negli ultimi mesi) sono partiti dallo Stato confinante.

La Corea del Nord ha lanciato due missili balistici in grado di raggiungere il GiapponeFonte foto: ANSA
Kim Jong-un, Leader supremo della Corea del Nord

I due lanci, effettuati dall’area di Tongchang-ri, nella provincia di North Pyongan, sono avvenuti nella giornata di domenica 18 dicembre, alle 11:13 e alle 12:05 (ora locale).

Come riportato dalla CNN, l’esercito sudcoreano ha segnalato che i due missili hanno volato solo 310 miglia a est prima di cadere nelle acque tra la Corea del Nord e il Giappone. I lanci sono stati effettuati ad angoli volutamente ripidi, in modo da volare su distanze più brevi di quelle per cui erano progettati.

Secondo la Corea del Sud, questi missili balistici a medio raggio di solito volano da 620 a 1.860 miglia di altezza.

La preoccupazione degli alleati

Per il governo sudcoreano, i lanci odierni sono “una grave provocazione, che danneggia la pace e la stabilità nella penisola coreana, nonché la comunità internazionale”, definendo il test come una chiara violazione delle risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

Anche il Giappone, che da mesi vede i missili nordcoreani attraversare i propri cieli, aveva presentato una protesta contro il governo di Kim Jong-un attraverso i canali diplomatici.

Toshiro Ino, vice ministro della Difesa giapponese, ha comunque dichiarato che i missili sono caduti in mare, e che finora non sono stati segnalati danni ad aerei o navi nell’area.

Come sottolineato però da Ankit Panda, esperto di politica nucleare presso il Carnegie Endowment for International Peace, la maggior parte dei missili che la Corea del Nord ha lanciato quest’anno “fanno parte di esercitazioni militari. Stanno provando per la guerra nucleare”.

I lanci e i test nordcoreani nel 2022

Il lancio dei due missili di oggi segue l’ultimo test, datato 19 novembre, nel quale l’esercito nordcoreano aveva testato il suo missile balistico intercontinentale di nuova concezione, l’Hwasong-17.

Il regime di Pyongyang ha lanciato 35 missili dall’inizio dell’anno (contando i due odierni), 16 dei quali solo tra settembre e novembre.

Inoltre, fonti dell’esercito sudcoreano hanno riportato che durante il test odierno il leader Kim Jong-un era presente per seguire i progressi nello sviluppo di un motore a combustibile solido. Questa tecnologia permetterebbe ai missili balistici un decollo più rapido e maggiore possibilità di manovra.

missili-corea Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,