,,

L'Università di Padova conferirà la laurea a Giulia Cecchettin: la consegna alla famiglia il 2 febbraio

L'Università di Padova ha approvato la delibera che conferisce la laurea alla memoria per Giulia Cecchettin

Pubblicato il:

Giulia Cecchettin si laureerà lo stesso, nonostante l’effettivo titolo l’è stato impossibile da conseguire dopo essere stata uccisa dall’ex fidanzato Filippo Turetta. La giovane, morta lo scorso 11 novembre, riceverà infatti la laurea alla memoria dopo che l’Università di Padova ha confermato una delibera del Senato accademico.

Laurea alla memoria per Giulia Cecchettin

Si sarebbe dovuta laureare il 16 novembre scorso, proprio nei giorni in cui tutta Italia si preoccupava delle sue sorti dopo essere scomparsa pochi giorni prima in compagnia dell’ex fidanzato, ma lei era già morta. E purtroppo quella laurea in ingegneria biomedica Giulia Cecchettin non l’ha potuta conseguire.

Non l’ha potuta conquistare in vita, ma l’Università di Padova, dopo aver confermato una delibera del Senato accademico, ha deciso di conferirle la laurea alla memoria. La cerimonia, infatti, è stata fissata e il diploma sarà consegnato alla famiglia, al papà Gino, alla sorella Elena e al fratello Davide.

La consegna il 2 febbraio

La data cerchiata in rosso è quella del 2 febbraio 2024, un venerdì, in cui Giulia Cecchettin verrà proclamata dottoressa in ingegneria biomedica. Aveva studiato tanto per ottenerla, si era preparata al meglio per discutere la tesi, e nonostante quel passo mancato per ufficializzarne il conseguimento, ora arriverà post mortem.

Il Senato accademico dell’Università di Padova ha infatti approvato la delibera che conferisce la laurea alla memoria per Giulia Cecchettin “vittima di un efferato femminicidio pochi giorni prima della discussione di tesi”.

Cos’è la laurea alla memoria

Ma cos’è la laurea alla memoria? Ogni ateneo italiano ha la possibilità, in regolamento, di conferire titoli onorifici alla memoria. Nello specifico si tratta di un riconoscimento che l’Università rilascia agli studenti deceduti prima del conseguimento del titolo finale del percorso di studio.

La laurea alla memoria, nello specifico, può essere conferita agli studenti universitari, iscritti ad un Corso di Laurea Triennale, Magistrale o Magistrale a ciclo unico, deceduti alle soglie dell’esame finale di laurea se risultino in difetto del solo esame di laurea. A richiederla possono essere i familiari degli studenti deceduti, inviandone richiesta al Consiglio del Corso di Laurea ovvero al Consiglio di Area Didattica, oppure alla Giunta di Facoltà.

Il titolo è conferito con Decreto Rettorale, su proposta della Giunta di Facoltà, previo parere del Consiglio del Corso di Laurea ovvero del Consiglio di Area Didattica. Va specificato che per il conferimento della Laurea alla memoria non è richiesta nessuna tassa aggiuntiva e/o contributo.

giulia-cecchettin Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,