,,

L'erede di Kim Jong-un in Corea del Nord potrebbe essere la figlia del dittatore: Kim Ju Ae avrebbe 10 anni

Secondo l'intelligence di Seul sarebbe Kim Ju Ae, giovanissima figlia del leader della Corea del Nord Kim Jong-Un, la plausibile erede del dittatore

Pubblicato il:

Nel bel mezzo delle rinnovate tensioni tra le due Coree, emerge un’indiscrezione sulla possibile erede di Kim Jong-un, leader supremo del Corea del Nord: si tratterebbe della figlia di 10 anni del dittatore, Kim Ju Ae. A darne notizia è l’intelligence della Corea del Sud.

La rivelazione dell’intelligence di Seul

Secondo l’agenzia di intelligence sudcoreana Kim Ju Ae, 10 anni, giovane figlia del leader nordcoreano Kim Jong-un, che ha spesso accompagnato il padre agli eventi pubblici, compresi i test missilistici a lungo raggio, è la più probabile erede in caso di morte del leader.

Come riporta il New York Times, sebbene la Corea del Nord non abbia rivelato alcun dettaglio personale sulla figlia, compresi il nome e l’età, i funzionari sudcoreani l’hanno identificata come Kim Ju-ae.

L’ex stella dell’Nba, Dennis Rodman, rivelò di aver tenuto in braccio la figlia del leader nordcoreano nel 2013, quando visitò il Paese.

L’amata figlia del leader e la sorella

I media della Corea del Nord si sono riferiti alla figlia di Kim Jong-un come la figlia “più amata” o “rispettata” di Kim: inoltre, generali e funzionari di alto rango dell’esercito, si sono inginocchiati davanti a lei in più occasioni, alimentando le voci sulla possibilità che possa succedere a Kim Jong-un in caso di morte.

Secondo Seul, Kim avrebbe un altro figlio più giovane di Ju-ae. Incerta la possibilità che il leader supremo della Corea del Nord abbia anche un figlio più grande di Kim Ju Ae: ad oggi quest’ultima rimane l’unica a essere apparsa in pubblico.

kim_coreadelnord_figlia-1Fonte foto: IPA

Kim Ju Ae, 10 anni, nella foto a sinistra accanto al padre, leader supremo della Corea del Nord

“Sulla base di un’analisi completa delle attività pubbliche e del livello di rispetto per Kim Ju Ae sin dalla sua prima apparizione pubblica, attualmente sembra essere il successore più probabile”, ha affermato l’intelligence di Seul, in riferimento alla figlia del dittatore.

In passato, si erano fatte insistenti le voci in occidente sull’ipotesi che a succedere a Kim Jong-un fosse Kim Yo-jong, sorella minore del leader nordcoreano.

Dal 2018 la sorella compare vicina al fratello maggiore e ha agito anche da inviata speciale in Sud Corea: fu proprio lei a condurre, da sola, i primi colloqui con l’allora presidente sudcoreano Moon Jae-in, nel 2018.

Nuove tensioni nella penisola

Dopo che, nel corso del 2023, la Corea del Nord che ha ripetutamente accusato Washington e Seul di portare i Paesi sull’orlo di una guerra nucleare, si aggravano in questi primi giorni del 2024 le tensioni tra le due Coree.

Secondo Seul, la Pyongyang ha sparato più di 200 proiettili di artiglieria al largo della sua costa occidentale, verso l’isola meridionale di Yeonpyeong. 

Un “atto provocatorio” ha spiegato Seul, che ha ordinato ai civili delle isole di Yeonpyeong e di Baengnyeong di evacuare. Pechino tenta di mediare, invitando “tutte le parti” alla “moderazione”, ma la tensione rimane altissima in uno scenario di disordine globale che va da Gaza alla penisola coreana.

kim_coreadelnord_figlia Fonte foto: IPA
,,,,,,,,