,,

L'attrice e top model Poonam Pandey si finge morta, ma è una trovata pubblicitaria: sdegno social in India

L'attrice e modella indiana Poonam Pandey finge la sua morte sui social, ma era una trovata per sensibilizzare sulla prevenzione del tumore cervicale

Pubblicato il:

Prima l’annuncio della morte, poi la smentita sui social. Sta facendo molto discutere in India il caso di Poonam Pandey, attrice, top model e influencer molto nota nel Paese asiatico, che ha finto il suo decesso soltanto per poi rivelare che si trattava di una trovata pubblicitaria nell’ambito di una campagna per la prevenzione del tumore all’utero.

La top model Poonam Pandey si finge morta

Protagonista della messinscena l’attrice indiana Poonam Pandey, che alcuni giorni fa pubblica su Instagram (dove ha un milione e mezzo di follower) un post che annuncia la sua morte per un tumore cervicale.

La notizia fa il giro del web e viene ripresa da giornali e tv. Il giorno dopo però la modella riappare in video spiegando che si trattava di una trovata nell’ambito di una campagna per sensibilizzare sulla prevenzione contro il tumore al collo dell’utero.

Una trovata a fin di bene dunque, ma che ha scatenato lo sdegno di tanti utenti e acceso un vivace dibattito sui social.

Il post con l’annuncio della morte

La notizia della morte era comparsa venerdì 2 febbraio sul profilo Instagram di Poonam Pandey. Un post con sfondo nero e il seguente messaggio: “Questa mattina è molto dura per noi. Siamo profondamente tristi nell’informarvi che abbiamo perso la nostra amatissima Poonam per un tumore cervicale”.

“In questo momento di dolore, vi chiediamo di rispettare la nostra privacy, mentre la ricordiamo con affetto per tutto quello che abbiamo condiviso”, si chiudeva il breve messaggio.

La notizia aveva suscitato un’ondata di cordoglio tra i suoi tanti follower. Quotidiani e tv avevano riportato la notizia e anche la voce a lei dedicata su Wikipedia era stata aggiornata.

Il video 24 ore dopo

A 24 ore di distanza, Poonam Pandey è riapparsa con un video postato sempre su Instagram: “Sono viva”. L’attrice ha spiegato che il post in cui fingeva la sua morte faceva parte di una campagna di sensibilizzazione a cui ha iniziato a lavorare quattro mesi fa con un’agenzia di marketing.

L’obiettivo era quello di attirare l’attenzione sul tumore al collo dell’utero, che può essere facilmente prevenuto ma che in India è secondo per frequenza soltanto a quello al seno.

“Non sono morta a causa del cancro cervicale. Purtroppo non posso dire lo stesso di quelle centinaia e migliaia di donne che hanno perso la vita per il tumore al collo dell’utero. Non è perché non potessero farci nulla, ma perché non avevano idea di cosa fare al riguardo. Sono qui per dirvi che, a differenza di altri tumori, il cancro cervicale è prevenibile. Tutto quello che devi fare è fare i test e farti vaccinare contro l’Hpv”.

Gli utenti dei social però sono insorti, con moltissimi che l’hanno accusata di volersi fare pubblicità con una scelta “non etica” e di avere trattato con superficialità temi come la morte, la salute e il cancro.

TAG:

poonam-pandey-attrice-morta-india Fonte foto: ANSA/Instagram

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,