,,

Juventus, Dybala in Procura per l'inchiesta sulle plusvalenze: ascoltato come persona informata sui fatti

Paulo Dybala è stato ascoltato dalla Procura nell'ambito dell'inchiesta delle plusvalenze della Juventus, considerate fittizie: cosa è successo

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Nuovo capitolo nell’inchiesta sui conti della Juventus. La Procura di Torino, che indaga per accertare il club non abbia messo a bilancio plusvalenze fittizie, ha ascoltato il numero 10 della squadra di Massimiliano Allegri, Paulo Dybala. L’argentino, recentemente finito sulle prime pagine dei quotidiani sportivi per non aver trovato l’accordo sul rinnovo con la Juve, è stato ascoltato come persona informata dei fatti.

Juventus, chi sono gli indagati nell’inchiesta sulle plusvalenze

L’inchiesta Prisma, aperta dalla Procura di Torino e dedicata ai conti della Juventus, è ancora in corso.

A fine novembre erano stati iscritti nel registro degli indagati i vertici del club bianconero:

  • Andrea Agnelli: presidente
  • Pavel Nedved: vicepresidente;
  • Fabio Paratici: all’epoca dei fatti direttore sportivo (oggi è al Tottenham);
  • Cesare Gabasio: avvocato della Juventus;
  • Stefano Cerrato: Chief Financial Officer;
  • Marco Re: ex Chief Financial Officer;
  • Stefano Bertola: ex Chief Financial Officer.

Tutti iscritti nel registro degli indagati per emissione di fatture per operazioni inesistenti e false comunicazioni delle società quotate in Borsa.

Dybala procuraFonte foto: Getty
Paulo Dybala e il presidente della Juventus, Andrea Agnelli

Perché Dybala è stato convocato dalla Procura

Ora la Procura, secondo quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport, sta indagando sull’accordo legato alla riduzione degli stipendi che i giocatori della Juventus avevano raggiunto con il club in piena pandemia, nel marzo 2020.

Secondo l’accusa, infatti, la società avrebbe concordato la riduzione di 4 mensilità, così come l’integrazione negli stipendi degli anni successivi, senza però inserirlo correttamente nel bilancio.

Per i pm, questa condotta sarebbe una prova ulteriore delle accuse di falso in bilancio su cui stanno indagando, oltre alle plusvalenze fittizie che hanno dato il via all’inchiesta.

Dybala in Procura: è il primo calciatore a testimoniare

Dopo le perquisizioni di ieri, mercoledì 23 marzo, gli inquirenti hanno chiamato a testimoniare Paulo Dybala.

Questo significa che l’argentino – costretto a saltare l’allenamento di oggi, il primo dopo la rottura col club per il rinnovo di contratto – non è indagato.

Dybala è stato sentito come persona informata sui fatti (come successo, nei mesi scorsi, agli attuali dirigenti Cherubini e Arrivabene).

Probabilmente non sarà l’unico calciatore a essere convocato in Procura.

Resta aggiornato sulle ultime news dall’Italia e dal mondo: segui Virgilio Notizie su Twitter.

dybala Fonte foto: ANSA

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,