,,

J.K. Rowling, è bufera per le nuove frasi anti trans

Si è scatenato un putiferio in rete per le parole definite transfobiche della scrittrice di Harry Potter

Non sono passati inosservati sui social alcuni post e commenti della famosissima autrice di “Harry Potter“, J.K. Rowling tacciata, e non la prima volta, per alcuni tweet anti-trans nelle ultime ore.

L’ultima controversia della Rowling è iniziata quando ha commentato un articolo di Devex, una piattaforma multimediale per la comunità di sviluppo globale, intitolata “Opinione: creare un mondo post-COVID-19 più equo per le persone che hanno le mestruazioni”.

Rowling ha twittato: “Le persone che hanno le mestruazioni… Sono sicura che ci sia una parola per quelle persone. Qualcuno mi aiuti. Wumben? Wimpund? Woomud?”. Le persone su Twitter hanno immediatamente chiamato i commenti di Rowling “anti-trans” e “transfobici” poiché anche le persone transgender, le persone non binarie e le persone non conformi al genere possono avere le mestruazioni.

Rowling ha fatto seguito a quel tweet con altri in cui ha espresso le sue idee sul senso biologico del sesso di una persona. “Se il sesso non è reale, non c’è attrazione per lo stesso sesso. Se il sesso non è reale, la realtà vissuta delle donne a livello globale viene cancellata. Conosco e amo le persone trans, ma cancellare il concetto di sesso rimuove la capacità di molti di discutere in modo significativo delle loro vite. Non è odio dire la verità” ha scritto in un primo momento. Poi travolta dalle critiche in poche ore è tornata sul concetto ma forse peggiorando la situazione: “L’idea che le donne come me, che sono state empatiche nei confronti dei trans, possano odiano le persone trans perché pensano che il sesso sia reale – è un’assurdità”

Poi la scrittrice ha aggiunto che rispetta il diritto delle persone trans di vivere come vogliono e in seguito ha colpito le persone che la chiamavano TERF, una femminista radicale trans-esclusionista.

La polemica sulle parole della Rowling è arrivata anche sui social italiani lanciando l’hashtag della scrittrice in testa alle tendenze. La delusione tra i fans della saga Harry Potter è palese: “Ormai è lotta perenne fra il mio cervello, che non sopporta più Jk Rowling, e il mio cuore, che non ha intenzione di dire addio ad Harry Potter”; “JK Rowling ha usato tutto il suo genio per scrivere Harry Potter, ma poi non le sono rimasti più neuroni per partorire pensieri decenti” sono solo alcuni dei tweet di lettori amareggiati.

 

VirgilioNotizie | 07-06-2020 08:44

Fantastic Beats the Crimes of Grindelwald UK Premiere Fonte foto: Ansa
,,,,,,,