,,

Isole Eolie: fango, detriti e massi dopo un temporale. La situazione a Stromboli e Lipari

Le strade dell'isola del vulcano intransitabili a causa di un metro di fanghiglia: cosa sta succedendo nell'arcipelago secondo la Protezione Civile

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Frane e allagamenti sono il risultato del violento nubifragio che si è abbattuto nella notte tra giovedì 11 agosto e oggi venerdì 12 agosto sulle isole Eolie. In particolare, una situazione critica si rileva a Stromboli, dove le strade non sono percorribili a causa del fango che si è riversato in un fiume come conseguenza delle violente precipitazioni.

La melma che ha intasato le vie destinate al transito avrebbe raggiunto addirittura lo spessore di un metro. Inoltre, alcuni massi si sono staccati dalla parete rocciosa, rotolando giù fino a valle.

Forti temporali sulle Isole Eolie, danni a Stromboli: massi e fango, situazione critica sull’isola

Nel bel mezzo della stagione turistica, le autorità locali di Stromboli stanno cercando di rimediare ai danni tramite l’attivazione dell’intero sistema della Protezione Civile: sul posto sono presenti anche i carabinieri.

La situazione a Stromboli.Fonte foto: ANSA
La situazione a Stromboli.

“I problemi maggiori – ha spiegato la Protezione Civile – si sono registrati a Stromboli, dove il fango e i detriti hanno coinvolto diverse abitazioni e reso difficile la viabilità lungo le stradine dell’isola”.

Detriti e massi a Stromboli, la situazione: all’origine dei disagi forse l’incendio del 25 maggio

In particolare, l’incendio del 25 maggio avrebbe reso la montagna di Stromboli priva di vegetazione, quindi incapace di trattenere acqua, fango e detriti, che, in occasione delle copiose precipitazioni, si sono riversati su negozi e abitazioni creando disagi al traffico.

Le intense piogge delle scorse ore però hanno riguardato tutto l’arcipelago delle isole Eolie.

Situazione nelle isole Eolie, anche a Lipari allagamenti e fango. Intervengono i vigili del fuoco

Critica anche la situazione a Lipari, dove “risulta allagato il porto di Sottomonastero e in via Amendola l’acqua piovana è entrata in alcune abitazioni, ma non si registrano danni alle persone”, è stato il chiarimento della Protezione Civile.

Il comune ha attivato i bobcat che si stanno occupando della rimozione del fango mentre sul posto si è registrata anche la presenza dei vigili del fuoco di Lipari e Vulcano, che hanno raggiunto l’isola a bordo di una motovedetta della Capitaneria di Porto.

Simili immagini di devastazione sono arrivate, pochi giorni prima, dalla provincia di Avellino. A Monteforte Irpino un temporale ha generato un fiume di fango, capace addirittura di trascinare le auto in sosta ai bordi delle stradine del piccolo comune dell’avellinese.

TAG:

stromboli massi Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,