,,

Varese, insulti e schiaffi ai bambini: sospesa maestra di asilo

La donna lasciava anche i piccoli da soli per appartarsi in una stanza con il compagno fatto entrare di nascosto

Una maestra di asilo nido di Coquio Trevisago, in provincia di Varese, è stata sospesa dalla professione per sei mesi dal gip con l’accusa di aver maltrattato bambini di età compresa tra pochi mesi e due anni. Secondo quanto riportato da Ansa la donna urlava ed offendeva i piccoli e in alcune occasioni li avrebbe schiaffeggiati e lasciati da soli in preda a crisi di pianto.

A far scattare le indagini sono stati i genitori di un bimbo che aveva avuto incubi notturni e mostrava difficoltà relazionali. Secondo quanto emerso da un’indagine dei carabinieri la donna si rivolgeva ai bambini dicendo loro frasi come “sei proprio un terrone“, “guardati, fai schifo” e, ancora, “piangi che così ti passa”.

La maestra, secondo le carte d’indagine delle forze dell’ordine, avrebbe maltrattato i bambini a partire dal 2017, in venti occasioni.

La donna inoltre, nel corso del proprio orario, si appartava in uno stanza con il compagno fatto entrare di nascosto all’asilo nido. Le telecamere installate dai carabinieri, su disposizione del pm di Varese, hanno filmato l’uomo mentre entrava nella struttura e si chiudeva in una stanza, nascosta ai bambini, con la donna per consumare rapporti sessuali.

Intanto a Pisa è polemica per la decisione presa dal sindaco leghista Conti di dare la precedenza all’accesso agli asili ai “bambini più pisani”.

VIRGILIO NOTIZIE | 06-12-2019 12:24

asilo-nido Fonte foto: 123rf
,,,,,,,