,,

Insulti a Giorgia Meloni, il compagno la difende. Prof sospeso

Giorgia Meloni è stata difesa in diretta tv dal compagno e padre di sua figlia, Andrea Giambruno

Andrea Giambruno, compagno di Giorgia Meloni, è intervenuto in diretta tv a TgCom24 per difendere la partner e madre di sua figlia dagli insulti ricevuti dal professor Giovanni Gozzini, storico e docente all’Università di Siena.

Il giornalista stava leggendo la rassegna stampa e quando è arrivato ad un articolo che parla degli insulti ricevuti dalla leader di Fratelli d’Italia è partito all’attacco: “Per coloro che non lo sapessero, sono il compagno di Giorgia Meloni, la madre di mia figlia. Sono molto fiero di quello che ha fatto nella sua vita”.

Il compagno di Giorgia Meloni la difende

“Non mi permetto di commentare le parole del professore perché ci sono altri luoghi dove verranno commentate e sentenziate in altri termini. Mi permetto solo di dire che ci sono dei minori che leggono certe schifezze. Io spiegherò a mia figlia – ha detto – quanto sua madre sia valorosa e meritevole di ciò che ha fatto nella sua vita”.

Giambruno ha poi attaccato Gozzini: “Mi auguro, professore, ammesso che lei abbia dei figli, che i suoi di figli possano dire altrettanto dei suoi commenti misogini, indegni e vergognosi“.

Il provvedimento dell’Università di Siena

Nel frattempo, l’Università di Siena ha diffuso una nota contenente un provvedimento nei confronti del professore: “L’Università di Siena sospende cautelativamente dalle attività didattiche il professor Giovanni Gozzini, in attesa della pronuncia del Collegio di disciplina dell’Ateneo, che si riunirà nei prossimi giorni”.

Dopo gli insulti ricevuti, Giorgia Meloni sabato aveva ricevuto una telefonata di solidarietà da parte del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. La leader di Fratelli d’Italia è stata poi chiamata anche dal premier Mario Draghi.

VirgilioNotizie | 22-02-2021 19:30

Meloni alle consultazioni in stampelle. La battuta sul governo Fonte foto: IPA
Meloni alle consultazioni in stampelle. La battuta sul governo
,,,,,,,