,,

Sito Inps in tilt durante lockdown: un'indagine rivela il motivo

Inizialmente Conte e Tridico parlarono di "attacco hacker": la ricostruzione

In pieno lockdown il sito dell’Inps era andato in tilt il 1° aprile, in occasione del ‘clic day‘ per presentare domanda ai fini del bonus concesso dallo Stato. Molti utenti avevano anche segnalato di aver avuto accesso ai dati di altri iscritti. Secondo il garante della Privacy si era tratta di una grave violazione. Lo stesso premier Giuseppe Conte, insieme al presidente dell’istituto Pasquale Tridico, aveva parlato di attacco hacker, inizialmente escluso da alcuni analisti. Oggi, però, l’Adnkronos riporta l’esito dell’indagine nata dopo il ‘caso Inps’.

Nell’ambito delle “campagne Ddos”, che consistono nel “provocare la paralisi di un servizio web, reso non più operativo attraverso richieste (interazioni) massive indirizzate a uno specifico server”, appare “inquadrabile il noto caso Inps”.

È quanto contenuto nel Report 2 dell’Organismo permanente di monitoraggio e analisi sui rischi di infiltrazione nell’Economia da parte della criminalità organizzata di tipo mafioso, che riscrive la storia del blackout del sito dell’Inps durante il click day del 1° aprile.

“Le specifiche evidenze acquisite – si legge nel report – hanno consentito di ricollegare a tale tipologia di attacco ai sistemi, le difficoltà di accesso, al sito dell’istituto, registrate durante il cosiddetto click day dello scorso 1° aprile, difficoltà che, in una prima fase, hanno ostacolato il perfezionamento della procedura necessaria all’erogazione dei benefici economici accordati dal governo per il sostegno del reddito dei lavoratori autonomi e subordinati“.

VirgilioNotizie | 26-06-2020 20:50

Sito Inps in tilt durante lockdown un'indagine rivela il motivo Fonte foto: Ansa
,,,,,,,