,,

Inflazione e rincari, aumenta pure il prezzo della carne: quanto costa un chilo dal macellaio rispetto al 2021

I rincari colpiscono anche il carrello della spesa degli italiani, con prezzi in aumento: ecco quanto costa oggi un chilo di carne dal macellaio

Pubblicato il:

Rincari energetici e inflazione. Le famiglie italiane stanno facendo i conti con un aumento di prezzi talmente elevato da costringere i leader, impegnati nella campagna elettorale, a inserire il tema nei loro discorsi dal palco in giro per il Paese. L’ultimo grido di dolore arriva dall’Osservatorio Nazionale Federconsumatori e riguarda il prezzo della carne, alle stelle rispetto al 2021. Ecco quanto costa un chilo dal macellaio.

Perché è aumentata anche la carne

Se con la pandemia l’economia mondiale ha subìto un arresto notevole, la guerra tra Russia e Ucraina ha causato un effetto domino.

Da mesi, infatti, c’è una continua corsa al rialzo dei prezzi: energia, carburanti e, ovviamente, il carrello della spesa.

Tutti aspetti condizionati dalla macroeconomia, che ricadono sulle tasche dei consumatori.

Dopo l’allarme sui rincari della pasta, del pane e del latte, ora il turno della carne e dei prodotti derivati.

Gli aumenti sono dovuti non solo al caro energia, ma anche al rialzo dei costi dei mangimi utilizzati negli allevamenti (+49% rispetto al 2021).

carne costo macellaioFonte foto: 123RF

Quanto costa la carne

A mettere la lente d’ingrandimento sulla variazione del prezzo della carne è stato l’Osservatorio Nazionale Federconsumatori.

L’ONF, infatti, ha rilevato che i costi della carne sono mediamente aumentati del +7% rispetto al 2021, con picchi dell’8-9%.

A crescere maggiormente sono:

  • il petto di pollo a fette e i bocconcini di pollo pronti (+9%);
  • cordon bleu, spezzatino di bovino e arrosto di vitello (+8%).

Questi aumenti portano a una riduzione del consumo di carne da parte delle famiglie italiane (-16,8%), ma soprattutto a una forte spinta al ribasso della qualità del prodotto e alla crescita delle emissioni inquinanti.

In sostanza, i piccoli allevamenti rischiano la chiusura, a beneficio di quelli intensivi.

Anche per questo motivo, Federconsumatori ha chiesto al Governo di sterilizzare l’IVA sui prodotti fondamentali, azzerandoli sul pane, pasta e latte, portandola al 4% su carne e pesce: secondo le stime, ogni famiglia (da 2,5 componenti) risparmierebbe 531,57 euro all’anno.

E a proposito di inflazione alle stelle, in arrivo i rincari d’autunno: quanto spenderanno in più gli italiani.

Quanto costa un chilo di carne dal macellaio rispetto al 2021

Ma quanto costa un chilo di carne dal macellaio rispetto al 2021? La Federconsumatori ha creato una tabella:

Prodotto prezzo 2021 al kg prezzo 2022 al kg var. 2021/2022
Macinato bovino 9,98 € 10,62 € 6%
Fettine bovino 17,45 € 18,60 € 7%
Spezzatino bovino 11,99 € 12,98 € 8%
Filetto bovino 36,50 € 39,00 € 7%
Bistecca bovino 26,50 € 27,98 € 6%
Hamburger bovino 15,80 € 16,63 € 5%
Macinato vitello 11,69 € 12,49 € 7%
Spezzatino vitello 15,65 € 16,49 € 5%
Arrosto di vitello 24,47 € 26,49 € 8%
Fesa di vitello 17,90 € 18,49 € 3%
Petto di pollo a fette 14,72 € 15,99 € 9%
Petto di pollo a fette finissime 15,91 € 16,93 € 6%
Petto di pollo intero 10,25 € 10,99 € 7%
Fusi di pollo 7,25 € 7,62 € 5%
Hamburger di pollo 19,12 € 19,95 € 4%
Salsiccia di pollo 13,70 € 14,19 € 4%
Ali di pollo 5,79 €   6,10 € 5%
Fesa tacchino a fette 12,99 € 13,89 € 7%
Trancio fesa di tacchino 12,14 € 12,99 € 7%
Hamburger di tacchino 18,86 € 19,95 € 6%
Macinato suino 7,92 € 8,45 € 7%
Arista di suino a fette 11,44 €   11,97 € 5%
Arista di suino trancio 8,99 € 9,45 € 5%
Lombatine di suino 7,26 € 7,69 € 6%
Costine di suino 7,99 € 8,50 € 6%
Salsiccia di suino 8,49 € 8,89 € 5%
Cotoletta di pollo pronta 11,41 € 12,22 € 7%
Bocconcini di pollo pronti 11,47 € 12,54 € 9%
Cordon Bleu 11,92 € 12,88 € 8%
Spinacina 13,69 € 14,69 € 7%

 

FAQ

Quanto è aumentata la carne?

Secondo Federconsumatori, il costo della carne è aumentato mediamente del +7% rispetto al 2021.

A crescere maggiormente:

  • pollo: +9%;
  • bovino: +8%;
  • vitello: +8%.
Cosa succede quando aumenta l'inflazione?

Un'inflazione troppo elevata potrebbe causare un surriscaldamento dell'economia e una perdita di potere d'acquisto per le famiglie.

Tendenzialmente, l'inflazione sale perché la domanda di un bene aumenta e, a parità di offerta, questo ne fa aumentare il prezzo.

Altre possibili cause sono l'aumento dei costi di produzione dei beni, e conseguente aumento di prezzo, e l'eccesso di offerta di moneta e conseguente diminuzione del suo valore (potere d'acquisto).

macellaio Fonte foto: 123RF
,,,,,,,,