,,

Infarto, il segnale che arriva dalle unghie: come riconoscere che puoi essere a rischio di attacchi di cuore

Una anomalia alle unghie di mani e piedi può indicare problemi cardiaci che possono portare all'infarto. Come riconoscerla e cosa fare

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

In Italia le malattie cardiovascolari costituiscono il 44% di tutti i decessi registrati ogni anno, l’infarto è la principale causa di morte. Riconoscere un infarto è fondamentale per poter intervenire in tempo e salvare vite. Oltre ai sintomi noti, ci sono una serie di segnali che il corpo ci manda e che, se interpretati correttamente, possono salvarci la vita. Tra questi segnali spia uno arriva dalle unghie.

Secondo il National Health Service del Regno Unito, una condizione nota come ippocratismo digitale o anche ‘dita a bacchetta di tamburo’, ossia un ingrossamento delle unghie, può rivelare un rischio di attacchi di cuore.

Infarto, il segnale che arriva dalle unghie

Le unghie di mani e piedi possono assumere forme e dimensioni diverse, ma se si notano dei cambiamenti insoliti nel loro aspetto questo può essere segno che qualcosa non va, che il corpo si stia ammalando.

Secondo il National Health Service britannico, i problemi più comuni sono le unghie molto fragili o cambiamenti nel loro colore, condizioni che sono spesso legate a carenze nutrizionali e una alimentazione non corretta.

Che cos’è l’ippocratismo digitale

Esiste poi una condizione nota come ippocratismo digitale che può essere segnale di vari problemi di salute, come malattie cardiache, polmonari, del fegato e della tiroide.

Con questa condizione, nota anche come ‘dita a bacchetta di tamburo‘, le terze falangi delle dita di mani e piedi risultano ingrossate e le unghie sono deformate nella struttura e nel profilo a causa dell’alterazione dell’angolo alla base dell’unghia.

Infarto, il segnale che arriva dalle unghie: come riconoscere che puoi essere a rischio di attacchi di cuore

L’ippocratismo digitale di norma è una anomalia secondaria che nasce come conseguenza di una malattia che compromette il sistema circolatorio. L’ippocratismo digitale può essere provocato da un basso livello di ossigeno nel sangue, che man mano va a deteriorare la salute del cuore, mettendo a rischio la vita di un individuo.

Il rischio di infarto, come riconoscerlo

In Italia l’infarto è la principale causa di morte (28%). A provocare l’infarto sono soprattutto le malattie cardiovascolari, che si verificano quando il flusso di sangue che trasporta ossigeno al cuore viene interrotto.

Tra i sintomi tipici dell’infarto ci sono pressioni o dolori al petto, mancanza di respiro e affanno improvviso, sudorazione fredda, nausea e vomito, svenimento. Occasionalmente però si possono notare anche altri sintomi, come le dita ippocratiche.

Infarto, il segnale che arriva dalle unghie: cosa fare

Cosa fare se si notano queste anomalie sulle unghie, le ‘dita a bacchetta di tamburo’?. Innanzitutto bisogna evitare inutili allarmismi. L’ippocratismo digitale indica che qualcosa nel nostro corpo non va, ma non necessariamente è sintomo di problemi cardiovascolari che possono portare all’infarto.

La prima cosa da fare quindi è di rivolgersi al proprio medico per capire quale sia la causa di questa anomalia e controllare la funzionalità cardiaca.

,,,,,,,,