,,

Gravi incidenti stradali nella notte: 6 morti, diversi feriti

Molti decessi nella notte e nelle prime ore dell'alba su strade extraurbane da Livorno a Monza

Notte di incidenti stradali nel Nord e Sud Italia, quella tra il 14 e il 15 novembre, con un bilancio di 6 morti e diversi feriti. Sono avvenuti nel livornese, tra le province di Milano e Monza e in Campania. In due casi si è trattato di uno scontro tra due auto, in altri due il guidatore ha perso il controllo della vettura. Il quinto incidente è un tamponamento a catena.

Incidente a Rosignano Marittimo, scontro al casello autostradale

All’altezza di Rosignano Marittimo (Livorno), un uomo è morto dopo il violento urto contro la cuspide della corsia di ingresso al casello autostradale. Come riporta l’Ansa, intorno alle 3.15, sono intervenuti i Vigili del Fuoco del distaccamento di Cecina del comando di Livorno. I pompieri hanno estratto la vittima dall’abitacolo, e il medico del 118 non ha potuto fare altro che constatarne il decesso.

Incidente a Usmate Velate, scontro frontale, coinvolti due ventenni

Uno degli altri episodi si è verificato alle 22.20 sulla strada provinciale 41 all’incrocio di Usmate Velate (Monza). Nello scontro frontale sono rimasti feriti un 26enne, ricoverato all’ospedale di Vimercate, poi deceduto, e un 21enne, ricoverato in codice rosso all’ospedale San Gerardo di Monza.

Incidente ad Agrate Brianza, sconto tra due auto

Sull’autostrada A4, riporta l’Ansa, in direzione Torino, tra l’uscita di Agrate Brianza (Monza) e la Tangenziale Est, in uno scontro tra due auto è morto un 78enne, e due uomini, un 46enne e un 31enne, sono rimasti lievemente feriti e portati all’ospedale di Vimercate in codice verde.

Incidente a Seregno, lastra sfonda il parabrezza di un furgone

Un altro episodio è avvenuto poco prima delle 6 sulla strada pronvinciale 36 dello Spluga, all’altezza di Seregno (Monza), dove un mezzo pesante ha perso una lastra che è andata a collidere con un furgone che seguiva.

Il manufatto, secondo la ricostruzione riportata dall’Ansa, ha sfondato il parabrezza, ferendo gravemente una 45enne. La donna ha perso il controllo del mezzo, finendo fuori strada. Sul posto sono intervenuti il 118 e i Vigili del Fuoco, che l’hanno liberata dalle lamiere, e trasportata poi al San Gerardo di Monza.

Incidente sull’A30 Caserta-Salerno, muoiono madre e figlia

Nella serata di giovedì si è verificato un altro incidente sull’autostrada A30 Caserta-Salerno, nel quale è morta una venticinquenne assieme alla madre, mentre il padre è rimasto ferito.

Le vittime, come riporta ‘Ansa’, erano di Brattirò, piccola frazione del Comune di Drapia, nel vibonese. Nello scontro sono morte Teresa Furchì, di 50 anni, e la figlia Caterina Costa, di 25. Ferito Antonio Costa, di 54 anni.

I tre erano di ritorno dall’ospedale Gemelli di Roma in cui si erano recati perché la figlia doveva sottoporsi ad alcuni controlli.

L’incidente, avvenuto in direzione Salerno, ha visto coinvolte diverse autovetture. Le cause sono in corso di accertamento anche se si tratterebbe di un tamponamento a catena.

VIRGILIO NOTIZIE | 15-11-2019 11:15

incidente-stradale Fonte foto: Ansa
,,,,,,,