,,

Fa incidente con tasso alcolico alto: assolto per "tenuità"

Il giudice ha deciso il 'non doversi procedere' nei confronti dell’imputato 'per tenuità del fatto'

Se l’è cavata con la sola sospensione della patente il cittadino romeno che, il primo aprile 2018, si è cappottato con la macchina sull’autostrada A4 all’altezza di Novate Milanese, finendo assieme al passeggero in ospedale dove gli è stato riscontrato un tasso alcolemico di 1,97 g/l (quasi quattro volte superiore al consentito).

Secondo quanto riporta il ‘Corriere della Sera’, Il giudice ha deciso il “non doversi procedere” nei confronti dell’imputato “per tenuità del fatto“, limitandosi a sospendergli la patente per un anno.

Nella sentenza predibattimentale, si legge: “La circostanza che il livello di tasso alcolemico rinvenuto nel sangue non sia di molto superiore al limite relativo alla soglia di rilevanza, consente di qualificare il fatto in termini di tenuità”.

A tal proposito, la Polstrada di Bergamo ha scritto una lettera alla Procura di Milano per chiedere, fra le altre cose, perché sia considerato di lieve entità il valore di 1,97 g/l, “considerato che tale valore supera di quasi quattro volte il limite massimo previsto”.

Come riferito dal ‘Corriere della Sera’, in Procura giudicano la sentenza “sconcertante“, ma isolata nel Tribunale e nella Corte d’appello.

VIRGILIO NOTIZIE | 20-01-2020 16:18

Fa incidente con tasso alcolico alto: assolto per "tenuità" Fonte foto: 123rf
,,,,,,,