,,

Incidente a Colfrancui vicino Oderzo, auto si ribalta in un fossato pieno d'acqua: morta ragazza, grave 23enne

Un'auto, forse uscita di strada, è finita all'interno di un fosso pieno d'acqua provocando la morte di una 25enne

Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Grave incidente stradale a Colfrancui, vicino Oderzo in provincia di Treviso. Ad avere la peggio, dopo che un’auto è finita all’interno di un fossato pieno d’acqua, è stata una ragazza di 25 anni mentre un 23enne è ricoverato al Ca’ Foncello di Treviso in gravissime condizioni.

Auto si ribalta in un fossato pieno d’acqua

L’incidente si è verificato nel primo pomeriggio di lunedì 5 febbraio 2024 lungo via Fraine, nella frazione di Colfrancui, vicino Oderzo. Per cause ancora da accertare, pare che l’auto, una Mazda MX5 cabrio, sia uscita fuori strada.

Al termine della corsa la vettura è finita all’interno di un fossato pieno d’acqua. L’auto si è ribaltata ed è stata sommersa per una decina di centimetri dall’acqua.

oderzo colfrancui incidente stradaleFonte foto: Tuttocittà.it
Nel cerchio in rosso la zona in cui è avvenuto l’incidente e Colfrancui, vicino Oderzo nel Trevigiano

Morta una 25enne, un ferito grave

Ad avere la peggio, come detto, una giovane di 25 anni. La vittima, che secondo quanto si apprende si chiamava Chiara Bortoloetto, è morta sul colpo dopo essere rimasta intrappolata all’interno dell’abitacolo.

Insieme a lei viaggiava anche un 23enne, anche lui rimasto bloccato all’interno della vettura.

Il giovane, secondo quanto si apprende, è stato rianimato sul posto da alcuni passanti. Il giovane è stato intubato e trasportato in elisoccorso all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso dove si trova ora ricoverato in gravi condizioni.

L’allarme e i soccorsi

Ad allertare il 118 sono stati alcuni residenti che passavano dalla zona. Un uomo in bici ha chiamato i soccorsi dopo aver visto l’auto all’interno del fossato e, incontrando sulla strada un carro attrezzi, ha cercato di soccorrere in prima persona gli occupanti del veicolo.

Tramite il verricello del mezzo è stata sollevata la Mazda riuscendo così a salvare il 23enne che successivamente è stato rianimato. Sul luogo della tragedia sono intervenuti, oltre all’elisoccorso e l’ambulanza, anche un’automedica del Suem 118, i vigili del fuoco e i carabinieri ai quali spetta ricostruire la dinamica del sinistro.

Secondo quanto si apprende pare che non ci siano segni di frenata sull’asfalto, con l’ipotesi più accreditata che la Mazda MX5 cabrio sia uscita di strada autonomamente lungo la strada stretta di campagna.

incidente ambulanza treviso Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,