,,

Inchiesta Maugeri, Formigoni condannato a risarcire 47 milioni

L'ex governatore è stato condannato in solido al risarcimento di 47,5 milioni in favore della Regione Lombardia

L’ex presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni è stato condannato in solido dalla Corte dei Conti della Lombardia a risarcire un danno erariale di quasi 47,5 milioni per il caso Maugeri.

Secondo quanto riportato dall’Ansa insieme all’ex governatore sono stati condannati anche Umberto Maugeri e Costantino Passerino, ex vertici della Fondazione Maugeri, la Fondazione stessa, il presunto faccendiere Pierangelo Daccò e l’ex assessore Antonio Simone. I sequestri, già effettuati su vitalizi e pensione dello stesso Formigoni, sono stati convertiti in pignoramenti.

Secondo quanto riportato i giudici contabili hanno parzialmente accolto la domanda della Procura della Corte dei Conti “limitando la condanna ad un importo minore di quello richiesto (i pm avevano chiesto condanne ad un totale di circa 60 milioni) e dichiarando il difetto di giurisdizione nei confronti di uno dei soggetti convenuti, ma ha sostanzialmente riconosciuto la fondatezza dell’impianto accusatorio, accertando l’esistenza di un complesso sistema illecito”. Considerato il protagonista di un “gravissimo sistema illecito di storno di denari pubblici a fini privati”, Formigoni avrebbe ricevuto favori in denaro per viaggi esotici da sogno, uso esclusivo di due yacht e metà di una villa in Sardegna acquistata da Pierangelo Daccò a prezzo scontato.

Già condannato in via definitiva a 5 anni e 10 mesi per corruzione, l’ex governatore ha già scontato 5 mesi della pena nel carcere di Bollate e dallo scorso luglio si trova ai domiciliari dove sconterà il resto della pena.

VIRGILIO NOTIZIE | 17-09-2019 12:30

formigoni Fonte foto: Ansa
,,,,,,,