,,

Uccise tre sorelle rom in incendio: ergastolo per Serif Seferovic

Elisabeth, Francesca e Angelica Halilovic, di 20, 8 e 4 anni persero la vita in seguito a un rogo appiccato dall'uomo

Serif Seferovic, accusato di omicidio per la morte delle sorelle Elisabeth, Francesca e Angelica Halilovic, di 20, 8 e 4 anni, è stato condannato all’ergastolo. Le tre ragazze, di etnia rom, morirono in un rogo appiccato al camper dove dormivano con la famiglia, in un parcheggio in zona Centocelle a Roma.

La sentenza è stata emessa dalla III Corte d’Assise. Serif Seferovic è accusato anche di detenzione, porto e utilizzo di armi da guerra e incendio doloso. Secondo la ricostruzione dell’Ansa, il 10 maggio 2017 aveva appiccato il rogo lanciando delle bottiglie molotov insieme alla cognata, Lisabeta Vicola, condannata lo scorso anno con una pena di 20 anni, e al fratello, Ranato Seferovic, tutt’ora ricercato.

Serif Seferovic era stato arrestato nel febbraio del 2017 per il suo coinvolgimento in un’altra vicenda, ovvero il furto della borsa della studentessa cinese Zhang Yao, morta investita da un treno mentre inseguiva i suoi scippatori. Aveva patteggiato una condanna a 2 anni ed era tornato libero.

VIRGILIO NOTIZIE | 18-09-2019 17:00

serif-seferovic-ergastolo-rogo-camper Fonte foto: Ansa
,,,,,,,