,,

Il trapper Elia 17 Baby arrestato a Olbia: ha accoltellato un uomo durante una rissa in spiaggia

Risa e accoltellamento in spiaggia a Porto Rotondo, arrestato dai carabinieri il trapper romano Elia 17 Baby: è accusato di tentato omicidio

Pubblicato il:

Scoppia la rissa in spiaggia a Porto Rotondo, un 35enne viene colpito da una coltellata alla schiena: ricoverato in ospedale, rischia la paralisi. A sferrare il fendente sarebbe stato Elia 17 Baby, all’anagrafe Elia Di Genova, trapper romano di 26 anni: il giovane è stato arrestato dai carabinieri di Olbia con l’accusa di tentato omicidio.

Rissa e accoltellamento in spiaggia a Porto Rotondo

I fatti, riporta l’Ansa, si sono svolti nella notte tra sabato e domenica scorsi all’esterno di un locale sulla spiaggia di Marinella, nel comune di Olbia. Secondo quanto ricostruito, la violenta rissa sarebbe scoppiata tra un gruppo di giovani turisti romani, tra cui Di Genova, e alcuni sardi.

I romani sarebbero stati rimproverati da un sassarese di 35 anni e da un suo amico perché importunavano alcuni clienti all’uscita di un locale. I due gruppi sono venuti alle mani: spintoni, calci e pugni. Poi all’improvviso è spuntato un coltello e il 35 di Sassari è stato raggiunto da un fendente alla schiena.

Il trapper Elia 17 Baby arrestato a Olbia: ha accoltellato un uomo durante una rissa in spiaggia

Accoltellato in spiaggia, grave un 35enne: rischia la paralisi

Il 35enne accoltellato si è accasciato a terra e i quattro romani si sono dati alla fuga. Lanciato l’allarme, sul posto sono intervenuti i carabinieri e il personale del 118 con l’ambulanza.

Il ferito è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Sassari, dove è stato ricoverato in prognosi riservata nel reparto di neurochirurgia. La lama del coltello ha sfiorato la colonna vertebrale, c’è il rischio di lesioni al midollo e che il 35enne resti paralizzato.

Rissa e accoltellamento in spiaggia, arrestato il trapper Elia 17 Baby

I carabinieri della Compagnia di Olbia hanno subito avviato le indagini sull’accoltellamento e nel giro di poche ore hanno identificato i quattro giovani romani coinvolti nella rissa.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, ad accoltellare il 35enne sarebbe stato Elia 17 Baby. Il trapper romano, in vacanza in Costa Smeralda da una settimana, è stato rintracciato dai militari in un hotel di Porto Cervo, ospite di un amico.

Il musicista è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio e condotto al carcere di Sassari Bancali, mentre i suoi tre amici sono stati denunciati per lesioni e rissa.

Elia 17 Baby, altro arresto nel 2021

Non è la prima volta che Elia 17 Baby, trapper seguito da migliaia di followers, fa notizia, e non per la sua musica. Nel marzo 2021 era stato arrestato per spaccio dopo che nella sua abitazione erano state trovate decine di bustine di sostanze stupefacenti. Era poi finito nei guai per una rissa con alcuni turisti stranieri a Villa Borghese, a Roma.

Carabinieri Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,