,,

Il telepredicatore turco Adnan Oktar condannato a 8658 anni per abusi sessuali, spionaggio e molto altro

Pubblicato il:

Adnan Oktar, telepredicatore turco molto noto per i suoi sermoni, è stato condannato alla pena monstre di 8658 anni di carcere. L’uomo avrebbe sfruttato il suo carisma e la sua posizione per compiere reati sessuali (anche su minori) e tutta una serie di altri crimini.

Il processo ha visto coinvolti 215 imputati, 72 dei quali condannati. Nelle motivazioni della sentenza di condanna di Adnan Oktar anche associazione a delinquere per la guida di un’organizzazione illegale e armata con tutti i caratteri di una setta.

Il lungo elenco di reati

E poi anche violazione del diritto d’istruzione, tortura, riduzione in schiavitù, spionaggio sia politico che militare, riciclaggio di denaro e violazione della privacy dovuta alla registrazione dei dati personali dei membri della sua organizzazione.

Il telepredicatore turco Adnan OktarFonte foto: ANSA
Nella foto, l’arresto del telepredicatore turco Adnan Oktar nel 2018.

L’arresto e il primo processo

Oktar è stato arrestato nel 2018 insieme a centinaia dei suoi adepti. Secondo il capo della polizia di Istanbul, Oktar è stato arrestato mentre tentava di fuggire.

Inizialmente era stato condannato alla pena di 1.075 anni di prigione. Dopo un nuovo processo, la condanna è stata rivista al rialzo.

Il numero esorbitante di anni di reclusione inflitti a Adnan Oktar si deve al fatto che la Corte penale di Istanbul lo ha giudicato colpevole anche per i reati commessi dagli altri imputati, dal momento che lui era ricopriva il ruolo apicale dell’organizzazione.

Chi è Adnan Oktar

Nato ad Ankara nel 1956, Adnan Oktar ha passato la giovinezza a frequentare scuole coraniche. Negli anni successivi ha poi iniziato a predicare la sua personale visione dell’Islam che si allontanava dalle ristrettezze e da tradizioni considerate superate.

Col passare degli anni ha conquistato un seguito sempre maggiore, fino a diventare un personaggio pubblico capace di orientare le scelte delle autorità. Oktar è stato, per esempio, in grado di ottenere il blocco di centinaia di siti web che confutavano le sue tesi o che contenevano informazioni circa l’evoluzionismo.

Nelle sue prediche televisive Adnan Oktar, noto anche con lo pseudonimo di Harun Yahya, predicava il creazionismo e i valori tradizionali circondato da bellissime donne in abiti succinti che lui chiamava ‘le mie gattine’.

Adnan Oktar Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,