,,

Il simulatore di pensione 'Pensami', dall'Inps un nuovo strumento per scoprire quando si potrà andare a riposo

'Pensami' (PENSione A MIsura) è il nuovo simulatore previdenziale dell'Inps. Elabora, senza registrazione, i dati inseriti direttamente dall'utente

Pubblicato il:

L’Inps ha reso disponibile una nuova versione del suo simulatore “Pensami – Simulatore scenari pensionistici”. Con pochi click e senza registrazione è possibile avere un’idea su quello che sarà il futuro trattamento previdenziale.

Pensami e i dati degli utenti

‘Pensami’, da PENSione A MIsura, offre una proiezione elaborando i dati inseriti direttamente dagli utenti. Non attinge, dunque, allo storico contributivo contenuto nei database dell’Inps e degli altri istituti previdenziali. Il servizio è disponibile sul sito dell’Inps.

È dunque differente dall’altro servizio, dal nome ‘La mia pensione futura‘, al quale si accede previa registrazione o tramite Spid, Cie o Cns.

Il restyling di ‘Pensami’ rientra nelle attività progettuali previste dal Pnrr. Il simulatore fornisce informazioni sia sulle singole gestioni previdenziali, che sul cumulo di tutta la contribuzione.

Nessuna informazione sugli assegni previdenziali

Ci sono però due limiti: il simulatore non dà informazioni sugli importi dei futuri assegni pensionistici né sulle pensioni previste per particolari categorie di lavoratori come ad esempio piloti, poligrafici, eccetera.

Il form va compilato inserendo il genere (uomo o donna), la data di nascita, i dati contributivi (data del primo contributo, contribuzione complessiva, ultimo tipo di lavoro svolto) e la gestione previdenziale.

Per l'Inps è morta e le bloccano la pensione, anziana nel Torinese deve dimostrare di essere viva per riaverlaFonte foto: ANSA

Prevista la possibilità di inserire anche eventuali situazioni aggiuntive che possano anticipare l’uscita dal mondo del lavoro, come ad esempio il riscatto della laurea, periodi di lavoro all’estero, maternità fuori dal rapporto di lavoro, eccetera.

Presenti alcuni video-tutorial per guidare l’utenza e una funzione di consulenza sugli istituti previsti per anticipare la pensione.

‘Pensami’ verrà aggiornato per tenere il passo con le ultime novità previste dalla legge di Bilancio, come quelle in merito a Quota 103, Opzione Donna e Ape Sociale. In arrivo anche una nuova versione dell’app per dispositivi mobili.

Le simulazioni

L’agenzia ‘Ansa’ ha fatto due simulazioni. La prima riguarda un 25nne che lavora da un anno e che potrà andare in pensione anticipata a 70 anni e a riposo per vecchiaia a 70 anni e 6 mesi, con almeno 46 anni e 4 mesi nel primo caso e oltre 20 anni nel secondo.

La seconda simulazione riguarda un 30enne in pensione di vecchiaia a 70 anni con 20 anni di contributi e in pensione anticipata con 45 anni di contributi versati a prescindere dall’età.

tasse-dicembre-inps Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,