,,

Il primo Natale è tutto da ridere

Natale non è sempre uguale se al cinema ci sono Ficarra e Picone! “Durante le feste natalizie un maldestro ladruncolo ruba una preziosa reliquia dentro una chiesa di un piccolo paese di provincia.” Comincia così la storia scritta dai due comici per il film di Natale prodotto da Medusa: Il primo Natale. Una storia che ci porta dal 2019 all’anno zero.

Salvo è un maldestro ladruncolo, ateo convinto, che vive a Palermo. E non potrebbe essere altrimenti, se ad interpretarlo è Salvo Picarra. Padre Valentino (interpretato da Valentino Picone), invece, è un prete affascinato dalla potenza iconica del presepe, che vive a Roccadimezzo Sicula.

Due personaggi e due mondi decisamente lontani ma che stanno per incontrarsi o meglio, per scontrarsi, proprio alla vigilia delle festività natalizie. Che sia colpa del destino, della casualità, della magia, o di chissà quale altra ragione, Salvo e Valentino si ritroveranno in un enorme presepe vivente. Ma non si tratta di un presepe locale che quasi tutti noi abbiamo visto almeno una volta nella vita, perché i due si ritroveranno proprio nella Palestina dell’anno zero, pochi giorni prima della nascita di Gesù. Insieme, affronteranno un viaggio fantastico in un mondo lontano che li porterà soprattutto a conoscere se stessi, i loro limiti ma anche a riscoprire il loro coraggio di fronte al pericolo di un Erode (Massimo Popolizio) incattivito dalla notizia della nascita del Re dei Re, mettendo a rischio la loro stessa vita pur di salvare il piccolo Gesù.

Sono proprio i due attori a confermare la fama che Erode si è fatto in oltre duemila anni di storia. Raccontando gli incontri avvenuti durante le riprese, hanno infatti affermato: “Abbiamo persino conosciuto Erode una persona veramente malvagia e addirittura Gesù. Si Gesù quello vero, con la Madonna e San Giuseppe. Proprio lui. Piccolino ancora, appena nato, ma era proprio lui. Abbiamo chiesto perfino un piccolo miracolo: “puoi fare niente per migliorare Picone?” ma lì anche Gesù ha alzato gli occhi al cielo.”

Se avete riso guardando Nati stanchi, Il 7 e l’8, La Matassa o uno degli altri film interpretati dal duo comico, non potete perdere Il primo Natale. Il consiglio per le feste è quindi: panettone, pandoro e poi al cinema, per smaltire gli eccessi a suon di risate!

 

GUARDA IL TRAILER 

Vai alla pagina del film https://www.virgilio.it/native/medusa-ilprimonatale/

In collaborazione con Medusa

VIRGILIO NOTIZIE | 02-12-2019 15:11

,,,,,,,