,,

Il primo interrogatorio di Alessia Pifferi e quel silenzio dopo la domanda: "Perché si è comportata così?"

Nel primo interrogatorio, Alessia Pifferi non riusciva a rispondere alla domanda: "Perché questa volta si è comportata così?"

Pubblicato il:

Nel primo interrogatorio di Alessia Pifferi c’è un momento di ossimorico silenzio assordante, ed è quello in cui la giovane mamma si chiude dopo una certa domanda. Nella puntata di ‘Quarto Grado’ andata in onda venerdì 24 novembre, in un filmato ripreso da ‘Pomeriggio Cinque’ martedì 28 novembre sono andate in onda le immagini del primo colloquio di Alessia Pifferi con gli inquirenti dopo la morte della piccola Diana.

Alessia Pifferi, ricordiamo, ha lasciato la figlia piccola Diana per 6 giorni da sola per andare a trovare il compagno fuori città. Al suo rientro ha trovato la sua bambina morta di stenti. Un’abitudine, come la stessa Pifferi ammette nel filmato, che andava avanti da tempo.

Durante l’interrogatorio dice: “Io andavo via il venerdì sera e rientravo il lunedì in mattinata, entro le 10”. A quel punto le viene chiesto: “Lasciava sua figlia per un intero fine settimana da sola a casa?”. La donna, chinato lo sguardo, annuisce in silenzio per poi rispondere: “Infatti ero sempre molto agitata dentro perché avevo il pensiero della mia bambina“.

Poi il momento della morte di Diana, con il quale la donna si deve interfacciare per forza: “Mi spiega perché questa volta ha deciso di comportarsi così?”. Alessia Pifferi china di nuovo il capo e non lo rialza. “Non riesce a rispondere a questa domanda?”, la incalzano.

interrogatorio-alessia-pifferi Fonte foto: Mediaset

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,