,,

Iacopo Melio di nuovo in ospedale per Covid: sostegno sui social

Il consigliere regionale del Pd, 28enne toscano con disabilità attivista e giornalista, è stato ricoverato di nuovo per Covid-19.

Il consigliere regionale toscano del Pd Iacopo Melio è stato ricoverato nuovamente mercoledì sera per Covid-19, all’ospedale San Giuseppe di Empoli di Firenze. Il 28enne, attivista e giornalista con disabilità, nominato cavaliere della Repubblica dal presidente Mattarella per le sue battaglie sui diritti civili, era stato dimesso dal nosocomio nei primi giorni di gennaio dopo la precedente degenza a metà dicembre, sempre a causa della positività al coronavirus.

È lo stesso Melio ad annunciare il ricovero su Facebook: “Da mercoledì sono in ospedale. Faranno esami e accertamenti per capire alcune cose legate ai sintomi del Covid, che continuano ad essere forti, e ad una perdita di peso importante che dovrò tenere sotto controllo e recuperare il prima possibile – spiega – ritornando a mangiare cibo normale, dato che al momento è più di un mese che vado avanti soltanto a integratori liquidi, a causa della tosse e di problemi di deglutizione”.

Migliaia di like e commenti sotto al post, con svariate manifestazioni di affetto e solidarietà apparse sui social nei confronti del 28enne, molto seguito per la sue campagne per i diritti civili.

“Ci vorrà tempo e pazienza per recuperare ciò che ho perso. E io mi sento molto Peter Griffin quando, di punto in bianco, si dimentica addirittura come ci si mette seduti” scherza nel un post il consigliere toscano.

Ma lo recupereremo e tutto questo finirà, prima o poi, al di là delle cicatrici che potranno rimanere: e noi torneremo a festeggiare a suon di schifezze e maionese, creando assembramenti meravigliosi dopo la pandemia che sarà diventata un tanto brutto quanto rassicurante ricordo” dice ancora sui social Melio.

“Non vedo l’ora di tornare attivo al cento per cento, ho un sacco di progetti, idee e proposte da portare avanti che, nei momenti di tregua, fioriscono come non mai. Nel frattempo continuo a fare ciò che posso a distanza, attraverso anche l’aiuto di fidati collaboratori e dei colleghi consiglieri in prima linea” è l’augurio del 28enne.

Infine il saluto ai tanti sui social che gli hanno fatto sentire la loro vicinanza: “Un abbraccio, e fate a modino, che è una brutta bestia e dobbiamo vincere noi”.

VirgilioNotizie | 31-01-2021 10:57

iacopo-melio Fonte foto: ANSA
,,,,,,,